Accettazione dei cookie



Traduzione del carme 92 di Catullo “Lesbia mi dicit semper”




Catullo carme 92 testo latino

Lesbia mi dicit semper male nec tacet umquam
de me: Lesbia me dispeream nisi amat.
Quo signo? Quia sunt totidem mea: deprecor illam
assidue, verum dispeream nisi amo.

Catullo carme 92 traduzione in italiano

Lesbia parla sempre male di me, e neppure smette di parlar
di me:  mi venga un colpo se Lesbia non mi ama.
Come lo so? Perché sono simile lei: la ricopro ogni giorno
d’insulti, ma mi venga un colpo se non l’amo.

<<< Torna all’elenco dei carmi d’amore di Catullo

Commento alla traduzione del carme 92 di Catullo

Siamo “alle solite”: Catullo non fa che parlare di Lesbia nelle sue poesie, a volte coprendola d’insulti, a volte coprendola di complimenti. Probabilmente però Catullo non fa altro che parlare di Lesbia anche fuori dall’ambito poetico nella vita di tutti i giorni; come al solito ne è ossessionato. Spera che, essendo reciproco l’insultarsi a vicenda con Lesbia, questi segnali di odio celino in realtà un amore vicendevole non ancora spento.

Altri carmi famosi su Lesbia scritti da Catullo sono:

Il carme 2, il carme 3, il carme 5, il carme 72, il carme 92.


Approfondimenti consigliati

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it