Carme 40 di Catullo: testo e traduzione in italiano

_______________

____________________
 
 
 
 
 

In questa pagina puoi leggere il testo latino del carme 40 assieme alla traduzione in italiano.

Testo latino del carme 40 di Catullo

Quaenam te mala mens, miselle Ravide,
agit praecipitem in meos iambos?
Quis deus tibi non bene
advocatus vecordem parat excitare rixam?
An ut pervenias in ora vulgi?
Quid vis? Qualubet esse notus optas?
Eris, quandoquidem meos amores
cum longa voluisti amare poena.

Traduzione in italiano del Carme 40 di Catullo

Quale istinto malevolo, misero Ràvido,
ti scaglia in mezzo ai miei versi?
Quale dio invocato malamente
ti incalza a questa insensata lotta?
Per incorrere sulla bocca di tutti?
Cosa vuoi? Ad ogni costo vuoi essere noto?
Lo sarai, dal momento che hai deciso di amare
chi amo, rischiando l’eterna espiazione.


Commento libero al carme 40 di Catullo:  si tratta di un carme contro Ravido, accusato di rubare la scena di chi ama Catullo.


Approfondimenti consigliati:

   

_______

More Like This


Categorie


letteratura latina

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

 

Categorie






 

Cerchi un insegnante di ripetizioni vicino a casa?
Trovalo subito usando questo sito!

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it