“Poesia su Ozieri” di Enrico Costa (autore sardo del 1895)

Mezzogiorno nei campi

Poesia su Ozieri pubblicata nel 1895 da Enrico Costa

Nell’imbuto che forman sei colline,
Neglettamente altera, Ozieri posa;
Ha vie mal lastricate, acqua famosa,
E case con terrazzi a colonnine.

Le mani in tasca, e a passi gravi e lenti,
Passeggia in Cantareddu l’ozierese,
E parla de le lanche e de’suoi armenti
Mentre aggiusta il berretto a più riprese.

Vestite a bruno, snelle e pallidette,
Van le serve all’aperto co’ catini
Nell’ora che il desio volge al tresette.

Taccion le vie – ma un bisbiglio, un sussurro
Continuo s’ode: – nel caffè Martini
Gioca alle carte la città del burro!

<<< Indice delle poesie di Enrico Costa

Vota questo articolo

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie






Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it