Carme 33 (Catullo): traduzione in italiano e testo latino

Catullo carmi foto

Testo latino del carme 33 di Catullo

O furum optime balneariorum
Vibenni pater, et cinaede fili,
(Nam dextra pater inquinatiore,
Culo filius est uoraciore)
Cur non exilium malasque in oras
Itis, quandoquidem patris rapinae
notae sunt populo, et natis pilosas,
fili, non potes asse uenditare?

Traduzione in italiano del carme 33 di Catullo

Oh il più capace dei ladri di bagni,
Vibennio padre e figlio effemminato,
(infatti il padre ha la destra imbrattata,
il figlio il deletano più vorace),
come mai non andate in esilio e nei litorali
funesti? In quanto i furti del padre
sono rinomati al popolo, e tu, oh figlio,
non puoi mettere in vendita le tue natiche pelose.


Approfondimenti:

Vota questo articolo

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it