Sofocle: frasi e citazioni migliori del poeta tragico greco

_______________

____________________
 
 
 
 
 

 

Sofocle elenco frasi

Sofocle (Colono 497 a.C. – Atene 406 a.C.) fu uno dei più celebri poeti tragici greci; in questo articolo troverete un elenco completo delle frasi di Sofocle.

Elenco frasi di Sofocle

Di sotto abbiamo raggruppato tutte le frasi e le citazioni più famose di Sofocle, estrapolandole dalle sue opere letterarie. Nel caso in cui avessi notato delle belle frasi scritte da Sofocle senza trovarle nell’elenco puoi suggerirne l’inserimento semplicemente lasciando un commento alla fine dell’articolo. Grazie e buona lettura!

  • I retti ragionamenti fanno più presa delle robuste mani.
  • Lui, è un folle! Ma esse hanno agito anche più follemente, punendolo per mezzo della violenza. Poiché qualsiasi mortale che sia infuriato per i propri torti e usi un farmaco peggiore del male è un medico che non comprende la malattia.
  • Il silenzio dà alle donne la grazia che loro si addice.
  • La vita più dolce sta nel non avere alcun pensiero.
  • Tutto può accadere se un dio usa le sue arti.
  • Noi esseri umani che siamo? Spettri, impalpabile ombra.
  • L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo.
  • La conseguenza dei guadagni ladri è perdizione, non felicità. (2010; pos. 2477)
  • Che cosa terribile quando il giudice equo dà una sentenza iniqua.
  • Gli uomini orgogliosi imparano in vecchiaia a essere saggi.
  • Molte sono le cose mirabili, ma nessuna è più mirabile dell’uomo.
  • Nessuno ama l’uomo che porta cattive notizie.
  • Di molto, il primo elemento della felicità è l’essere saggio.
  • La voce smaschera gli intenti, i gesti bassi.
  • I più grandi dolori sono quelli di cui noi stessi siamo la causa.
  • Il potere si conquista soltanto col soccorso delle masse e del denaro.
  • L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo.
  • Sbarazzarsi di un amico fidato è lo stesso, per me, che sbarazzarsi della propria vita.
  • Solo il tempo rivela l’uomo giusto; il malvagio, invece, lo riconosci in un giorno solo.
  • Il tempo è un dio benigno.
  • Non v’è nemico peggiore del cattivo consiglio.
  • Dediti alla giustizia ci mostreremo di nuovo in futuro; intanto, per un attimo breve di tempo senza pudore, affidati a me, e dopo, per il resto della tua vita, fatti di nuovo chiamare il più intemerato degli uomini.

Chi era Sofocle?

Sofocle nacque ad (Atene), nel demo di Colono Hippies (Poseidone equestre), figlio di un ricco fabbricante d’armi, ricevette la migliore formazione culturale e sportiva. Fu allievo di Lampros, che nello pseudoplutarchesco De Musica è paragonato a Fratina e Pindaro. Visse nel periodo dell’egemonia ateniese e in quello delle guerre del Peloponneso. Ricoprì importanti cariche pubbliche, militari e religiose.

Riuscì vittorioso negli agoni drammatici del 468 a.C. alla sua prima partecipazione, superando addirittura Eschilo. Inoltre, le ventiquattro vittorie che ottenne negli importanti concorsi rimangono a testimonianza del favore degli ateniesi per lui.

Amico di Pericle ed impegnato nella vita politica, fu stratego insieme a quest’ultimo nella guerra contro Samo (441-440 a.C.). Inoltre amministrò il tesoro della lega delio-attica nel 443-442 a.C., e quando il simulacro del dio Asclepio venne trasferito da Epidauro ad Atene, Sofocle fu designato ad ospitarlo nella sua casa fino a quando non fosse stato pronto il santuario destinato al dio. Questi fatti testimoniano ulteriormente la grande stima che il poeta greco godeva presso i suoi concittadini.
Nel 433 a.C. fu amministratore del tesoro della Confederazione Attica.

Nelle sue funzioni pubbliche, contribuì all’elaborazione della costituzione dei Quattrocento. Il suo contributo originale allo sviluppo della tragedia greca fu rappresentato dall’accentuazione dell’importanza del personaggio protagonista umano, che non appariva mai schiacciato dal fato, ma che proprio dalla sua vana lotta con questo, riceveva una piena dimensione umana, portatore di un destino che fosse la sua dannazione e, contemporaneamente, la sua gloria.

Sofocle, inoltre, sciolse i legame delle trilogie presentando le tragedie in modo indipendente fra loro e concluse in se stesse, introdusse nella tragedia il terzo attore e portò da dodici a quindici i coreuti. L’introduzione del terzo attore, da cui risultava superata la rigida contrapposizione di due posizioni antitetiche, avrebbe avuto per conseguenza una maggiore articolazione dei rapporti interpersonali ed una nuova scioltezza dinamica del ritmo teatrale. L’aumento del numero dei coreuti da dodici a quindici infatti avrebbe consentito di accentuare la funzione del corifeo.

Sofocle scrisse, secondo la tradizione, ben centoventitre tragedie, di cui restano solo sette: Antigone (442 a.C.), Aiace, Edipo re, Elettra, Filottete (409 a.C.), Le Trachinie ed Edipo a Colono (406 a.C.). Delle altre opere restano solo frammenti o titoli.
I suoi eroi erano immersi in un mondo di contraddizioni insanabili, di conflitti con forze inevitabilmente destinate a travolgerli.

Nel 1912 fu pubblicato un papiro scoperto in Egitto contenente circa 400 versi di un dramma satirico, I cercatori di tracce (o I seguci).

Visse fino a novant’anni, mantenendo fino all’ultimo intatta la propria energia creatrice.

Da quali opere vengono le frasi più famose di Sofocle?

  • Antigone (442 a.C.)
  • Aiace
  • Edipo re
  • Elettra
  • Filottete (409 a.C.)
  • Trachinie
  • Edipo a Colono (406 a.C.)
  • I cercatori di tracce

Inserisci una frase di Sofocle nel nostro elenco

Se ti va puoi suggerire l’inserimento di altre frasi di Sofocle nel nostro elenco migliorando la qualità dell’articolo: basta lasciare un commento usando il form alla fine di questa pagina.

   

_______

More Like This


Categorie


letteratura greca

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 




 

Categorie


Cerchi un insegnante di ripetizioni vicino a casa?
Trovalo subito usando questo sito!

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it