"Ricordo le mie strane avventure" – poesia Inuit sul kayak

_______

kayak-inuit

Poesia anonima Inuit sul kayak

Ricordo le mie strane avventure,
quando sospinto dal vento
andavo alla deriva nel mio kayak.
Quando, credendomi in pericolo,
ero invaso dai timori,
quelli che erano così piccoli
e mi sembravano così grandi
per tutte le cose necessarie
che dovevo trovare e raggiungere.

Invece non esiste che una cosa
importante, la sola cosa:
vivere e vedere il grande giorno che spunta
e la luce che riempie il mondo.

Autore anonimo

Torna al menù “Letteratura Inuit” >>>

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


letteratura Inuit

Tag


Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it