Accettazione dei cookie



“Poesia su Iglesias” scritta da Enrico Costa nel 1895




“Poesia su Iglesias” di Enrico Costa (1895)

Gravida di metalli; mantenuta
Dal ricco Monteponi e da Masua;
Distratta, accidiosa, e ben pasciuta,
Ell’è tranquilla ne la Reggia sua.

Con Alfonso e Ugolin fe’ la signora,
Ma disdegnç blasoni e fatua lode…
Dorme or, l’inerte! – e per altrui lavora
La sorda lima che il suo ventre rode.

Nel dì di festa vengon tutte fuori
le donne in cuffia, e gettano furtive
occhiate agl’ingegneri e ai minatori.

Non udendo altra voce che il rimbombo
De le sue mine, in pace Iglesias vive
Col cor di pietra e i visceri di piombo.

<<< Elenco poesie di Enrico Costa

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it