La concorrenza dei nuovi entranti nello schema delle 5 forze di Porter

strategia di business e strategia di gruppo differenze

<<< Torna allo schema delle 5 forze di Porter

Si sa che quando un determinato settore riceve un rendimento del capitale superiore al costo del capitale stimola l’entrata di nuove imprese che prima si trovavano fuori dal settore fino a che il tasso di profitto non scenderà più in basso, verso il livello competitivo del settore. Questo procedimento accade frequentemente a meno che l’ingresso di nuove imprese non sia impedito.

Pertanto spesso, anche se non è prensente una concorrenza forte, le imprese in questi settori tendono a usare come strategia in alcuni casi quela di abbassare i propri prezzi per scoraggiare l’entrata di nuove imprese. Se non esistono barriere all’entrata il settore è chimato “contestabile” ed i livelli dei prezzi, dei servizi e dei profitti rimangono a livello competitivo anche se non sono presenti imprese concorrenti

Da cosa dipende l’entrata di nuove imprese e l’uscita di nuove imprese dal settore? I costi sommersi.

I costi sommersi infatti sono presenti nei casi in cui l’ingresso richiede un investimento in specifiche infrastrutture.

Le principali barriere all’entrata sono:

  • il fabbisogno di capitale
  • le economie di scale
  • i vantaggi di costo
  • la differenziazione di prodotto
  • l’accesso ai canali distributivi
  • evetuali barriere legali e istituzionali

<<< Torna allo schema delle 5 forze di Porter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*