Accettazione dei cookie



“Triste ricordo (A mia madre) 24 Marzo 1883” di Enrico Costa




24 Marzo 1883 – Enrico Costa

Testo – Triste ricordo (A mia madre)

Li sento ancor! – nell’anima li sento
Quei sordi colpi dati su la bara!
Tristo annunzio per me! – da quel momento
Più non rividi la sembianza cara.

Li i passi e le voci straniere
Giù per le scale”… e poi la salmodia
Del prete, che intonava il miserere
Quando il convoglio scantonò la via…

Tristo momento! – sotto a la Madonna
Ardeva ancor la lampa; e i miei bambini
Dietro l’uscio chiamavano la nonna…

Ma la nonna quel dì se nìera andata,
Lasciando per ricordo ai nepotini
Gli occhiali ed una calza incominciata…

Vai all’indice delle poesie su Enrico Costa >>

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it