Enrico Costa – Triste ricordo (A mia madre) – 24 Marzo 1883 – poeta sardo

Poesie-Enrico_Costa_2Materiale tratto da www.sardegnadigitallibrary.it – Autore – Editore

24 Marzo 1883 – Enrico Costa – poeta sardo

Testo – Triste ricordo (A mia madre)

Li sento ancor! – nell’anima li sento
Quei sordi colpi dati su la bara!
Tristo annunzio per me! – da quel momento
Più non rividi la sembianza cara.

Li i passi e le voci straniere
Giù per le scale”… e poi la salmodia
Del prete, che intonava il miserere
Quando il convoglio scantonò la via…

Tristo momento! – sotto a la Madonna
Ardeva ancor la lampa; e i miei bambini
Dietro l’uscio chiamavano la nonna…

Ma la nonna quel dì se nìera andata,
Lasciando per ricordo ai nepotini
Gli occhiali ed una calza incominciata…

Vai all’indice delle poesie su Enrico Costa >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*