Mappa concettuale su Hegel (schema riassuntivo)

Dante Alighieri tramonto

Georg Wilhelm Friedrich Hegel, nato a Stoccarda il 27 agosto 1770 e morto a Berlino il 14 novembre 1831, fu uno dei filosofi tedeschi più celebri di sempre, universalmente considerato come il padre dell’idealismo tedesco. Hegel parlerà della ragione come intero e processo teleologico, darà una definizione di assoluto, pensiero oggettivo e parlerà di unità e identità di soggetto e oggetto.

Celebre è inoltre la dialettica Hegeliana nella quale vengono trattati i tre momenti:

  1. Momento intellettivo
  2. Momento razionale negativo o dialettico
  3.  Momento razionale positivo o speculativo.

La sua opera più celebre è “La fenomenologia dello spirito” (1807), alla quale segue “La scienza dela logica” (1812-1816).

Le critiche più dure al pensiero Hegeliano saranno condotte da Schelling e certamente anche da Arthur Schopenhauer, che arriverà a definirlo “un ciarlatano”. Altre critiche celebri del suo pensiero arriveranno da Friedrich Nietzsche, Karl Marx e Ludwig Feuerbach; Karl Popper invece identificò Hegel quale “profeta del totalitarsimo”.

Schemi di appunti su Hegel pubblicati su Infonotizia.it:


Approfondimenti consigliati:

Vota questo articolo

More Like This


Categorie


Filosofia

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it