Poesia sulla luce

“Luce”

La luce chiarissima del mattino che filtra tra i rami e le foglie rideste,
m’affascina, m’intenerisce.
Quel raggio di sole caldo quanta
grazia reca a chi sa rapire.
Carezza, delicato le corolle dei fiori
l’erbetta bagnata dalla brina notturna.
Marzo dai colori della nuova vita
s’accompagna alla primavera.
E allor quello svavillio
che irraggia il cielo
ha quel sapor di dolce vita.
Un brillamento che scuote,
rintrona di purezza.
Quanto vorrei aver sempre quel
balenio tra cor e spirto,
quinci sempre scaldato,
se son vascello in tempesta.
Il ruscelletto,
quando incontra quel brillio,
sì sposa e canta,
vibrano le corde
profonde dell’animo.

Sia sempre luce,
luce d’ogni color,
ma sempre luce.
che si staglia nel sereno.


Autore: Corrado Cioci


Acquistare libri scritti da questo autore

Puoi trovare online i libri di questo autore partendo da Amazon o da altre librerie digitali e fartelo arrivare a casa.

Per leggere altre poesie pubblicate su Infonotizia.it da Corrado Cioci puoi effettuare una ricerca tramite l’apposito modulo del nostro sito: inserisci il nome dell’autore e clicca sulla casella specifica per avviare la ricerca, visualizzerai le sue pubblicazioni a partire dalla più recente.


Vota questo articolo