“La bestia”: una poesia di M.B.79

poesia la bestia

“La bestia”

Una bestia sotto forma di donna,
occhi imbevuti di sangue, denti marroni, fiato marcio.
Temo la tua voce e le tue grida, è un rumore assordante,
le palpitazioni aumentano, l’adrenalina sale.
L’amore adesso è odio, odio profondo dal profondo.
Maledetta bestia, abbandona la presa, lasciami andare.
Dolci prati mi attendono là fuori, margherite profumate rifioriranno,
le stesse margherite che al tuo passaggio sono morte.

 

Poesia di “M.B.79”

Vota questo articolo

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie






Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it