I limiti dimensionali dell’impresa artigiana (diritto commerciale)

Sala studio all'aperto tetto

L’impresa artigiana può essere svolta anche con la prestazione d’opera di personale dipendente diretto personalmente dall’imprenditore artigiano o dai soci, sempre che non superi i seguenti limiti:

  • a) L’impresa che non lavora in serie: un massimo di 18 dipendenti, compresi gli apprendisti;
  • b) Per l’impresa che lavora in serie, purchè con lavorazione non del tutto automatizzata, un massimo di 9 dipendenti;
  • c) Per l’impresa che svolge la propria attività nei settori delle lavorazioni artistiche, tradizionali e dell’abbigliamento su misura: un massimo di 32 dipendenti […]. I settori delle lavorazioni artistiche e tradizionali e dell’abbigliamento su misura saranno individuati con decreto del Presidente della Repubblica, sentite le ragioni ed il consiglio nazionale dell’artigianato;
  • d) L’impresa di trasporto: un massimo di 8 dipendenti;
  • e) Per le imprese di costruzioni edili un massimo di 10 dipendenti.

Approfondimenti consigliati


Note

Per quanto sia nostro desiderio cercare di fornire il meglio ai nostri lettori, è bene tenere presente che il contenuto di questo articolo consiste in appunti di diritto commerciale finalizzati al semplice ripasso della materia per lo studio scolastico: non si tratta di contenuti aggiornati e non intendono sostituire in alcun modo il parere professionale di un professionista del settore, a cui ti consigliamo di rivolgerti in caso avessi dei dubbi.

Vota questo articolo

More Like This


Categorie


Diritto

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it