Domande tipiche all’esame di diritto finanziario: come passarlo?

Diritto privato legge giurisprudenza

Il diritto finanziario è un esame da studiare con calma e avendo cura di tutte le possibili domande che possono essere fatte durante la prova e di come sia possibile rispondere nel modo migliore possibile. Il consiglio come sempre è quello più ovvio: per passare l’esame di diritto finanziario all’università bisogna studiare, non esistono magici trucchetti o zucche che si trasformano in 30 e lode.

Elenco domande d’esempio

Nonostante tutto potete risparmiare tempo e fatica provando a confrontarvi con queste domande tipiche riguardanti l’esame di diritto finanziario:

  1. Che cos’è una tassa?
  2. Che differenza c’è fra tassa e imposta?
  3. Che cos’è un’imposta sostitutiva?
  4. Si fornisca un esempio di imposta sostitutiva
  5. Che cos’è il federalismo fiscale?
  6. Che cos’è un avviso di accertamento?
  7. Che cos’è l’imposta istantanea?
  8. Che differenza c’è fra imposta istantanea e imposta periodica?
  9. Si enunci il principio del doppio binario
  10. Che cos’è un accertamento con adesione?
  11. Che così il principio di specialità?
  12. Cosa significa “riscossione coattiva”?
  13. Che così un reclamo secondo il diritto finanziario?
  14. Che cosa dice il principio di non discriminazione fiscale?
  15. Che cos’è “l’obbligo di motivazione”?
  16. Che cosa dice il principio di progressività?
  17. Che cos’è un accertamento con adesione?
  18. Che cos’è l’equilibrio di bilancio?
  19. Che cosa significa ricevere un accertamento sintetico?
  20. Che cos’è un contenzioso?
  21. Che cos’è la capacità contributiva?
  22. Spiegare cosa sia e come funzioni il principio sanzionatorio penale e amministrativo
  23. Che cosa sono gli studi di settore?
  24. Cos’è l’interpello?
  25. Cos’è il legittimo affidamento?
  26. Che cosa sono gli aiuti di stato?
  27. Che cosa dice il principio del doppio binario?
  28. Che cos’è un ricorso?
  29. Che cosa signfica “sostituto d’imposta”?
  30. Cos’è il redditometro e a che cosa serve?
  31. Cosa sono le verifiche bancarie?
  32. Cos’è un accertamento extracontabile e che differenza c’è fra un accertamento contabile ed extracontabile?
  33. Che cos’è una “cartella di pagamento”?
  34. Come funzionano le verifiche bancarie?
  35. Cosa sono gli atti impugnabili?
  36. Che cos’è un avviso di accertamento parziale?
  37. Che cos’è una dichiarazione omessa e fraudolenta?
  38. Quali sono le sanzioni che seguono a una dichiarazione fraudolenta?
  39. Che cosa sono i contributi?
  40. Cosa significa “conciliazione” nel diritto finanziario?
  41. Quando una norma si dice retroattiva?
  42. Che cosa dice il principio di capacità contributiva?
  43. Che cos’è la buona fede?
  44. Che cos’è un “accertamento esecutivo”?
  45. Che cos’è e cosa dice lo statuto dei diritti del contribuente?
  46. Che cos’è il giudizio di ottempranza?
  47. Cosa sono i tributi di scopo?
  48. Che cos’è la mediazione nel diritto finanziario?
  49. Che cos’è un “avviso bonario”?

Approfondimenti consigliati

Vota questo articolo

More Like This


Categorie


Diritto

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it