Come fare la scrittura “rimanenze finali prodotti finiti” in partita doppia?

Esercizio sulla rimanenze finali prodotti finiti in partita doppia - immagine di copertina

<<< Vai all’elenco delle scritture in partita doppia risolte

La scrittura in partita doppia relativa alle rimanenze iniziali e finali è una delle più richieste negli esercizi degli esami.

Cosa sono le rimanenze iniziali?

Le rimanenze iniziali sono una tipologia di costo: infatti sono quelle merci invendute o non utilizzate per la produzione che sono state acquistate dall’impresa durante il periodo annuo o in periodo antecedente. Si tratta di merci che non essendo state vendute rappresentano da un lato un mancato ricavo per l’impresa, dall’altro un costo da sostenere.

Un esempio di rimanenze iniziali: quelle merci che l’azienda “Rossi” abbia acquistato nell’anno precedente e non abbia avuto modo di vendere: il loro mantenimento in magazzino tuttavia rappresenta un costo, mentre il fatto che non siano state vendute rappresenta una mancata vendita e un mancato ricavo da parte dell’azienda Rossi.

Cosa sono le rimanenze finali?

Le rimanenze finali sono quei beni che non sono stati venduti o utilizzati per fini di produzione, nonostante siano stati acquistati durante l’anno o in precedenza, rimanendo ancora a disposizione al termine dell’anno.

Mentre le rimanenze iniziali sono da considerarsi come costi, le rimanenze finali vengono considerate positivamente a conto economico.

Soluzione dell’esercizio

Per rilevare la riapertura dei conti per le materie prime si scrive la seguente scrittura:

  • Materie prime conto rimanenze iniziali a magazzino materie prime

Per rilevare la riapertura dei conti per i prodotti finiti si fa la scrittura:

  • Prodotti finiti conto rimanenze iniziali a magazzino prodotti finiti

Per rilevare le rimanenze finali delle materie prime alla chiusura dell’esercizio:

  • Magazzino materie prime a Materie prime conto rimanenze finali

Per rilevare le rimanenze finali di prodotti finiti alla chiusura dell’esercizio:

  • Magazzino prodotti finiti a Prodotti finiti conto rimanenze finali

Esempi di rimanenze di magazzino

  • Materie prime, sussidiarie e di consumo;
  • Prodotti in corso di lavorazione e semilavorati;
  • Lavori in corso su ordinazione;
  • Prodotti finiti;
  • Acconti.

<<< Vai all’elenco delle scritture in partita doppia risolte

Vota questo articolo

More Like This


Categorie


Economia

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it