Now is the winter of our discontent: traduzione e testo del monologo di Riccardo III (Shakespeare) - Infonotizia.it


Now is the winter of our discontent: traduzione e testo del monologo di Riccardo III (Shakespeare)



<<< Torna al menù dei migliori testi di William Shakespeare

Questo è il testo tradotto in italiano del famoso monologo di “Riccardo III, notissima opera del celebre poeta inglese William Shakespeare. Nella traduzione ho voluto lasciare snche il testo originale in inglese per aiutare il lettore nella lettura del monologo.

<<< Torna al menù dei migliori testi di William Shakespeare

Ecco la traduzione del monologo “Now is the winter of our discontent”WIlliam Shakeseare

(Gloucester):

Now is the winter of our discontent

Ora è l’inverno del nostro scontento
Made glorious summer by this sun of York;
reso gloriosa estate da questo sole di York;
And all the clouds that lour’d upon our house
e tutte le nuvole che incombevano minacciose sulla nostra casa
In the deep bosom of the ocean buried.
sono sepolte nel seno profondo dell’oceano.
Now are our brows bound with victorious wreaths;
Ora le nostre fronti sono cinte di ghirlande vittoriose;
Our bruised arms hung up for monuments;
le nostre armi sfregiate appese come trofei;
Our stern alarums changed to merry meetings,
 i nostri atroci allarmi cambiati in felici incontri,
Our dreadful marches to delightful measures.
le nostre marce terrificanti in allegri danze.
Grim-visaged war hath smooth’d his wrinkled front;
La guerra dal volto spaventoso ha rilassato la fronte contratta;
And now, instead of mounting barded steeds
e adesso, piuttosto che montare bardati destrieri
To fright the souls of fearful adversaries,
per colmare di paura le anime degli orridi avversari,
He capers nimbly in a lady’s chamber
guizza nella camera di una signora
To the lascivious pleasing of a lute.
al seducente piacere di un liuto.
But I, that am not shaped for sportive tricks,
Ma io, che non sono fatto per danzette giocose,
Nor made to court an amorous looking-glass;
nè per fare la corte a uno specchio amoroso;
I, that am rudely stamp’d, and want love’s majesty
Io, che sono di stampo rude, e privo della maestà d’amore,
To strut before a wanton ambling nymph;
con cui farmi bello di fronte a una sfrenata ninfa ancheggiante;
I, that am curtail’d of this fair proportion,
Io, che sono ridotto di questa fiera proporzione,
Cheated of feature by dissembling nature,
tradito nell’aspetto dalla natura ingannatrice,
Deformed, unfinish’d, sent before my time
deformato, incompiuto, inviato prima del mio tempo
Into this breathing world, scarce half made up,
in questo mondo che respira, generato per metà,
And that so lamely and unfashionable
e questa, così debole e sgradevole
That dogs bark at me as I halt by them;
che i cani mi abbaiono quando passo al loro fianco;
Why, I, in this weak piping time of peace,
Perchè, io, in questo molle e assordante tempo di pace,
Have no delight to pass away the time,
non ho il piacere di scacciar via il tempo,
Unless to spy my shadow in the sun
se non spiando la mia ombra nel sole
And descant on mine own deformity:
e dissertando la mia stessa deformità:
And therefore, since I cannot prove a lover,
E comunque, non potendomi fare amante,
To entertain these fair well-spoken days,
per intrattenere questi giusti ben acclamati giorni,
I am determined to prove a villain
sono determinato a fare la canaglia
And hate the idle pleasures of these days.
e odiare i futili piaceri di questi giorni.
Plots have I laid, inductions dangerous,
Ho pronte trame, induzioni pericolose,
By drunken prophecies, libels and dreams,
con profezie ubriache, calunnie e sogni,
To set my brother Clarence and the king
per convincere mio fratello Clarence e il re
In deadly hate the one against the other:
a un odio mortale, l’uno contro l’altro:
And if King Edward be as true and just
e se il re Edorado fosse tanto vero e giusto
As I am subtle, false and treacherous,
quanto io sono subdolo, falso e traditore,
This day should Clarence closely be mew’d up,
quest’oggi Clarence dovrebbe essere preso attentamente
About a prophecy, which says that ‘G’
da una profezia, che dice che “G”
Of Edward’s heirs the murderer shall be.
tra gli eredi di Edoardo ne sarà l’assassino.
Dive, thoughts, down to my soul: here
Tuffatevi, pensieri, giù nella mia anima: qui
Clarence comes.
 arriva Clarence.

<<< Torna al menù dei migliori testi di William Shakespeare

Ecco invece il testo in inglese di “Now is the winter of our discontent” – monologo di Shakespeare:

Now is the winter of our discontent
Made glorious summer by this sun of York;
And all the clouds that lour’d upon our house
In the deep bosom of the ocean buried.
Now are our brows bound with victorious wreaths;
Our bruised arms hung up for monuments;
Our stern alarums changed to merry meetings,
Our dreadful marches to delightful measures.
Grim-visaged war hath smooth’d his wrinkled front;
And now, instead of mounting barded steeds
To fright the souls of fearful adversaries,
He capers nimbly in a lady’s chamber
To the lascivious pleasing of a lute.
But I, that am not shaped for sportive tricks,
Nor made to court an amorous looking-glass;
I, that am rudely stamp’d, and want love’s majesty
To strut before a wanton ambling nymph;
I, that am curtail’d of this fair proportion,
Cheated of feature by dissembling nature,
Deformed, unfinish’d, sent before my time
Into this breathing world, scarce half made up,
And that so lamely and unfashionable
That dogs bark at me as I halt by them;
Why, I, in this weak piping time of peace,
Have no delight to pass away the time,
Unless to spy my shadow in the sun
And descant on mine own deformity:
And therefore, since I cannot prove a lover,
To entertain these fair well-spoken days,
I am determined to prove a villain
And hate the idle pleasures of these days.
Plots have I laid, inductions dangerous,
By drunken prophecies, libels and dreams,
To set my brother Clarence and the king
In deadly hate the one against the other:
And if King Edward be as true and just
As I am subtle, false and treacherous,
This day should Clarence closely be mew’d up,
About a prophecy, which says that ‘G’
Of Edward’s heirs the murderer shall be.
Dive, thoughts, down to my soul: here
Clarence comes.


Approfondimenti consigliati:

More Like This


Categorie


letteratura letteratura inglese

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.Required fields are marked *

Puoi usare i seguenti HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.



Cerchi un insegnante di ripetizioni vicino a casa?
Trovalo subito usando questo sito!

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it