Accettazione dei cookie



Traduzione in italiano di “The Lamb” di William Blake (Songs of Innocence and Experience, 1789)



Illustrazione della poesia (1794) “The lamb”, riportata all’interno del “Songs of Innocence and Experience” di William Blake. [Immagine da Wikipedia]
“The lamb” è una poesia composta dal poeta, pittore e incisore inglese William Blake (1757-1827), fra le più note della raccolta di poesie della sua opera “Songs of Innocence” (1789).

Testo in inglese di “The Lamb” (Songs of Innocence)

Little Lamb, who made thee?
Dost thou know who made thee?
Gave thee life, and bid thee feed,
By the stream and o’er the mead;
Gave thee clothing of delight,
Softest clothing, woolly, bright;
Gave thee such a tender voice,
Making all the vales rejoice?
Little Lamb, who made thee?
Dost thou know who made thee?
Little Lamb, I’ll tell thee,
Little Lamb, I’ll tell thee.
He is called by thy name,
For He calls Himself a Lamb.
He is meek, and He is mild;
He became a little child.
I a child, and thou a lamb,
We are called by His name.
Little Lamb, God bless thee!
Little Lamb, God bless thee!

Traduzione in italiano di “The Lamb” – William Blake

Piccolo agnello, chi ti ha creato?
Lo sai chi ti ha creato?
Ti ha dato la vita e ti ha dato da mangiare,
Dal torrente e sopra la prateria;
Ti ha dato vestiti di gioia,
vestiti più morbidi, di lana, brillanti;
Ti ha dato una voce così tenera,
che rallegra tutte le valli!
Piccolo agnello, chi ti ha creato?
Sai chi ti ha creato?
Piccolo agnello, te lo dico io
Piccolo agnello, te lo dirò.
È chiamato con il tuo nome,
Perché si definisce un agnello.
È docile e mansueto;
divenne un piccolo bambino.
Io, un bambino, e tu, un agnello,
siamo chiamati col suo nome.
Piccolo agnello, Dio ti benedica!
Piccolo agnello, Dio ti benedica!


Analisi della poesia “The lamb” di William Blake

Certamente l’intenzione di William Blake, nell’utilizzo della figura dell’agnello all’interno della poesia, è quella di un richiamo a Gesù Cristo, frequentemente chiamato nel vangelo e nelle preghiere “Agnello di Dio”. Nella poesia un ritornello risuona fra le due strofe:

Little Lamb, who made thee?
Dost thou know who made thee?

Piccolo agnello chi ti ha creato?
Lo sai chi ti ha creato?

La risposta (Dio) viene presentata nella seconda strofa della poesia, in particolare verso la fine.

In realtà “The lamb” era una poesia cantata, come molte altre di William Blake; purtroppo la melodia originale che accompagnava la poesia è andata perduta.

Stile della poesia:

La poesia è suddivisa in venti versi settenari, all’interno di due strofe, aventi la metrica caratterizzata da distici AA BB CC DD AA AA EF GG FE AA; lo stile della poesia è inoltre caratterizzato dall’uso di termini arcaici (ad esempio “dost”, “thee”, “thou”, “thy”, e da un ritmo agitato e pressante.


Lettura consigliata a seguito della traduzione di “The lamb”

Analisi della poesia “The Lamb” di William Blake: versione italiana, versione inglese.

Una visione consigliata è anche questa video analisi in inglese di “The lamb”, che vi permetterà di spiegare la poesia in lingua inglese con un ottimo accento dopo una leggera prativa.

Per una lettura integrale della poesia “The lamb” con la corretta pronuncia inglese ti consigliamo di ascoltare questa registrazione.

Vota questo articolo
[Voti: 5   Media: 3.6/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie





Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it