Tipi di rendite: definizione rendite periodiche, immediate, anticipate, posticipate, temporanee, perpetue, differite - Infonotizia.it


Tipi di rendite: definizione rendite periodiche, immediate, anticipate, posticipate, temporanee, perpetue, differite



All’interno della matematica finanziaria possiamo dividere le rendite in diverse categorie e tipologie, le più comuni classificazioni riguardano i seguenti tipi di rendite:

  • Le rendite periodiche sono delle rendite dove i pagamenti sono fra di loro emessi a distanza temporale regolare;
  • Le rendite immediate sono quelle rendite che partono dal momento t0 = 0, quindi le rendite che partono dal tempo 0.
  • Le rendite anticipate sono quelle per cui il pagamento avvenga all’inizio del tempo 0;
  • Le rendite posticipate sono quelle rendite per cui il pagamento avvenga al tempo t1, quindi alla conclusione del primo periodo;
  • Le rendite temporanee sono le rendite che hanno una durata limitata, quindi un numero di rate finito;
  • Le rendite perpetue sono quelle per cui il numero delle rate non sia fissato, quindi non abbia teoricamente un termine.
  • Le rendite differite sono le rendite dove la rata venga pagata o riscossa al tempo tp successivo al tempo iniziale della rendita. Pertanto la rendita si dirà differita di un periodo t. Un esempio di rendita differita è quello in cui prima di pagare la rata in una rendita anticipata si salti un periodo, in questo caso si dice che la rata è differita di un periodo; nel caso in cui la rata sia pagata dopo due periodi si dirà invece che la rendita è differita di due periodi e così via. Nel caso di rendita posticipata invece un esempio è il caso in cui venga saltato un periodo e quindi vi sia una rendita positcipata differita di un periodo, pertanto la prima rata, essendo la rendita posticipata, andrà pagata alla fine del secondo anno. Per trasformare una rendita anticipata differita in una rendita posticipata differita basta eguagliare la rendita anticipata differita di un periodo p alla rendita posticipata differita di un periodo pari a p-1.

Le rendite inoltre possono essere costanti (quindi aventi rate che non mutano con il passare del tempo), variabili (con rate non costanti al variare del tempo), unitarie (rendita con ciascuna rata pari a 1).

Approfondimenti consigliati:

Esercizi di matematica finanziaria su Unirc.it

More Like This


Categorie


Economia

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.Required fields are marked *

Puoi usare i seguenti HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.


Cerchi un insegnante di ripetizioni vicino a casa?
Trovalo subito usando questo sito!

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it