Versione tradotta: come riconoscere l'ira – Seneca