Spiegazione su doppio binario, criterio del ne bis in idem – appunti di diritto finanziario

Economia degli intermediari finanziari l'arbitraggio , hedger e speculatore deinizione cos'è

Il doppio binario è un principio per disinquinare il bilancio poiché soggetto a norme sia diritto commerciale che di diritto finanziario le une che imponevano canoni affinché il bilancio sia veritiero a non superiore alla realtà(diritto comm) e le altre invece che sia veritiero e non inferiore rispetto alla realtà(finanziario)…per far sì che queste norme non entrassero in contrasto inquinando la redazione del bilancio sono stati elaborati due principi…quello del doppio binario e quello di derivazione…il principio del doppio binario prevedeva che fosse redatto un bilancio secondo i criteri fiscali e successivamente venisse emendato secondo i criteri commerciali,aveva quindi il problema di essere lungo complesso è poco chiaro per la gestione di così tanti dati da parte di a.f. Che lo recepiva. Si è passati quindi là criterio di derivazione dove anziché redarre due bilanci ne viene redatto uno solamente con regole commerciali facendo salve le disposizioni speciali del regime fiscale, questo va sicuramente a vantaggio della semplificazione della redazione avendo però il contrappeso che il contribuente per non perdere vantaggi che gli consentirebbe l’uno o l’altro sistema modifica le disposizioni adattandole al sistema usato inquinando così il bilancio.

Per quanto riguarda invece il criterio del ne bis in idem che riguarda non il bilancio bensì la contrapposizione di due giurisdizioni,amministrativa e penale , e con le rispettive sanzioni.secondo questo criterio non si può essere colpiti due volte dalla stessa sanzione amministrativa o penale che sia entra in gioco così il criterio della specialità grazie al quale si applica la norma speciale, quest’applicazione però non riguarda il prosieguo dei due processi, penale ed amministrativo che proseguono di pari passo per garantire una sanzione al contribuente fraudolento.

Ne bis in idem= criterio giurisprudenziale improntato a proporzionalità tra offesa e sanzione per cui per la stessa violazione non possono cumularsi procedimenti penali e amministrativi
Criterio di specialità= tra procedimento amministrativo e penale si applica il penale. Se quindi tu, che so, commetti omessa dichiarazione dei redditi incorreresti sia in sanzione amministrativa che penale, prevale il principio della specialità e vai a farti il processo penale
Doppio binario = se io ho un procedimento amministrativo aperto nulla vieta che possa esserci anche uno penale, poiché i due procedimenti sono indipendenti. Tuttavia, per consentire che il principio della specialità venga applicato si sospende la sanzione amministrativa fino alla sentenza del penale. Se sei assolto, allora per il ne bis in idem ti danno la sanzione amministrativa. Se sei condannato, sempre per il ne bis in idem, la sentenza amministrativa diventa ineseguibile
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*