Accettazione dei cookie



Sintir (strumento musicale tipico dell’Africa settentrionale): caratteristiche e stili musicali




Che cos’è il sintir?

Il sintir (che in arabo si scrive “سنتير”) è uno strumento musicale che si suona a pizzico, precisamente un cordofono composto con corde parallele alla cassa armonica, , appartenente alla famiglia dei liuti a manico lungo; viene suonato tipicamente nell’Africa settentrionale, specialmente nella zona del Maghreb, in Marocco, dalle popolazioni Gnawa.

Per osservare questo strumento musicale puoi dare un’occhiata alle seguenti foto:

Il suono del sintir

Puoi sentire il suono del sintir avviando il video sottostante:

Caratteristiche

Il sintir, che a volte è citato come “l’antenato del banjo”, è composto da un manico in legno, di forma tondeggiante, un insieme di tre corde e una cassa di risonanza solitamente in legno, di forma trapezoidale, che viene ricoperta di pelle, che può solitamente è quella bovina o di cammello.

Le dimensioni del sintir sono all’incirca simili a quelle di una chitarra, mentre le corde (tradizionalmente) sono in budello di capra, o più recentemente in matriali come il nylon; il manico (a volte dotato di meccaniche al suo interno, per meglio regolare le corde dello strumento musicale) viene spesso rafforzato da anelli in metallo, che possono avere anche una funzione sonora nello strumento, modificando il suono provocato dalle vibrazioni delle corde dello strumento, una volta pizzicate.

La cassa di risonanza e il manico dello strumento musicale spesso sono decorate finemente, dando origine a sintir che oltre a svolgere la loro funzione musicale si trovano ad essere anche oggetti d’arte.

Origine

L’origine più antica del sintir è ancora oggetto di discussione, e diversi pareri suggeriscono possa trovarsi nel Mali o nella Guinea.

Stili musicali del sintir

Il sintir viene usato spesso in compagnia di tamburi e nacchere, oltre che canti di vario genere, e viene impiegato in particolare negli stili musicali del Malhoun e del Tagnawit.

Altri nomi usati per indicare il sintir

  • “Guimbrì”
  • “Gembrì”
  • “Gumbr”
  • “Gimbri”
  • “Guember”
  • “Gambrì”
  • “Guembri”

Approfondimenti consigliati

  • Se vuoi imparare a suonare il sintir può esserti d’aiuto la visione del seguente video in inglese, dove vengono spiegate brevemente alcune delle tecniche più utili per suonare questo strumento musicale africano.

Dove acquistare uno strumento musicale africano?

La musica africana è molto sottovalutata, nonostante sia ricca dei ritmi da cui sono nate le musiche più popolari dell’occidente moderno: questo universo musicale è ancora ricco di misteri e novità da studiare, e spesso i musicisti cercano ispirazione proprio dagli strumenti musicali africani; se vuoi acquistare uno strumento musicale africano tradizionale puoi utilizzare le offerte selezionate in questo elenco su Amazon.

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


Musica

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it