I sineridi – Cos'è il lamantino? Cos'è il duogongo?

_______

sirenidi-specie

I sineridi sono caratteristici mammiferi acquatici con corpo fusiforme, esclusivamente erbivori, con un labbro superiore molto sviluppato. Hanno modificato gli arti anteriori in pinne, mentre gli arti posteriori sono scomparsi ed il bacino ha assunto dimensioni estremamente ridotte. La coda è allargata in una pinna orizzontale che permette loro di nuotare agevolmente. Il cranio e le costole sono molto robusti. I denti crescono in continuazione e gli incisivi superiori sono allungati e formano 2 zanne usate per la difesa. La struttura dei polmoni permette immersioni prolungate. La stranezza di questi animali è consacrata dal loro nome che il folklore popolare ha derivato dalle sirene, i mostri mitologici metà donna metà pesci. I sirenidi mostrano infatti una vaga somiglianza con il corpo femminile, soprattutto per la posizione delle mammelle.

Attualmente sopravvivono solo 2 generi di sineridi:

1) il lamantino, lungo circa 2 metri, che vive lungo le coste ed i fiumi dell’oceano atlantico, nella fascia tropicale, con tre diverse specie (Il Trichecus manatus, che vive nei caraibi, T. inunguis dei fiumi ammazionici e T. senegalensis lungo le coste africane il lamantino non ha niente a che vedere con l’animale che noi chiamiamo Tricheco, che appartiene invece all’ordine dei carnivori pennipedi, come le foche e dei leoni marini.

descrizione-lamantino
Immagine raffigurante un esemplare di lamantino

2. Il Dugongo (Dugong Dugong) lungo circa 3 metri, che vive invece nel mar rosso e nell’oceano indiano sino all’Australia.
Fino al 1768 esisteva un altro genere di sirenide, il Rhytina, lungo sino ad otto metri, che viveva nello stretto di Behring. Si è però estinto per la caccia indiscriminata di cui è stato oggetto dopo la sua scoperta avvenuta nel 1742. L’Aliterio è il più recente Felsinoterio, rappresentano i 2 genitori del Dugongo, mentre il lamantino deriva da un ramo genealogico differente. I più antichi sirenidi fossili conosciuti risalgono all’eucene (circa 50 milioni di anni fa). I sirenidi non si sono modificati molto nella loro lunga storia, anche se in passato il loro habitat era molto più ampio di quello attuale.

Immagine duogongo
Immagine raffigurante un esemplare di duogongo
   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Animali

Tag


Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it