"Simile a un Dio" - Catullo: testo e traduzione poesia (Carme 51) - Infonotizia.it


“Simile a un Dio” – Catullo: testo e traduzione poesia (Carme 51)



 

“Simile a un Dio” (carme 51) è una poesia d’amore del poeta latino Gaio Valerio Catullo ( c . 84 – . C 54 aC ). Si tratta di un adattamento di una delle liriche di Saffo, precisamente del frammento numero 31. Catullo sostituisce la ragazza amata da Saffo con la sua amata Lesbia. A differenza della maggior parte delle poesie di Catullo, il metro della poesia “Simile a un Dio” è saffico. Questo componimento è sicuramente più musicale, visto anche il fatto che Saffo ha cantato prevalentemente la sua poesia.

Catullo non è l’ unico poeta che tradusse la poesia di Saffo per utilizzarla per se stesso: anche Pierre de Ronsard è noto per aver tradotto una sua versione di essa.

Testo della poesia carme 51 di Catullo “Simile a un Dio” in latino

Ille mi par esse deo videtur,
ille, si fas est, superare divos,
qui sedens adversus identidem te
spectat et audit
dulce ridentem, misero quod omnis
eripit sensus mihi: nam simul te,
Lesbia, aspexi, nihil est super mi
vocis in ore,
lingua sed torpet, tenuis sub artus
flamma demanat, sonitu suopte
tintinant aures, gemina teguntur
lumina nocte.
Otium, Catulle, tibi molestum est:
otio exsultas nimiumque gestis:
otium et reges prius et beatas
perdidit urbes.

Traduzione in italiano della poesia carme 51 di Catullo “Simile a un Dio”: puoi leggerla qui.


Analisi del carme 51 di Catullo

Nonostante la poesia sia stata tradotta  in tutte le lingue possibili e anche in italiano ne esistano differenti versioni (così come è il caso di “Odi et amo“), della poesia di Catullo numero 51 “Simile a un Dio”, una delle versioni ispirate è quella di Salvatore Quasimodo (che in realtà ha preso ispirazione più dal testo di Saffo che da quello di Catullo) che in parte rappresenta una traduzione in italiano del carme e in parte è invece una modifica che rende una nuova sfumatura.

La versione di Quasimodo, leggibile qui assieme a una breve analisi, proviene dai “Lirici Greci, in poesie e discorsi sulla poesia”.

More Like This


Categorie


letteratura letteratura latina

  1. Quella di Quasimodo non è la traduzione del c. 51 di Catullo ma del testo di Saffo, di cui quella catulliana è la trasposizione.
    E infatti è raccolta in “Lirici greci”… giusto?

    • Ciao Lucio, hai assolutamente ragione! Grazie per la precisazione sulla traduzione del Carme 51! L’articolo è stato corretto.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.Required fields are marked *

Puoi usare i seguenti HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.



Cerchi un insegnante di ripetizioni vicino a casa?
Trovalo subito usando questo sito!

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it