Riassunto 1940 – 1941 seconda guerra mondiale – eventi principali

_______
  • Mentre la Francia viene occupata, in Inghilterra cade il governo Chamberlain, sostituito da quello di Winston Churchill, fautore della linea dura nei confronti del nazismo. I tedeschi intanto cercano di indurre la GB alla resa con bombardamenti a tappeto su obiettivi civili e militari.
  • Churchill, a differenza del suo predecessore, abbandona ogni tentativo di pace e reagisce. Obiettivo degli attacchi della Luftwaffe è di creare le condizioni per uno sbarco e occupare l’isola, ma la RAF (Royal Air Force) infligge gravi perdite all’aviazione tedesca, anche grazie al radar. Nel settembre del ’40 Hitler rinuncia ai suoi progetti sull’Inghilterra. La guerra si allarga ad altre zone:
  • l’Asse punta sulle basi inglesi nel Mediterraneo allo scopo di isolare economicamente gli inglesi. Questo compito viene affidato all’Italia, che, nonostante i successi in Africa, non riesce a scardinare il sistema militare britannico. Restano saldamente in mano agli inglesi Malta e l’Egitto.
  • Nel settembre ’40 il Giappone aderisce al patto Italo-tedesco: viene stipulato il patto tripartito.
  • Aderiscono a questo patto: Ungheria, Slovacchia, e Romania. Qui la Germania instaura un regime filo-tedesco per impossessarsi del petrolio.
  • Mussolini attacca la Grecia (28-10- 1940), ma le cose non vanno come spera il duce: la Grecia reagisce penetrando in Albania.
  • Il prestigio di Mussolini vacilla, e, inoltre, l’Italia si rende conto di non poter condurre autonomamente la guerra.
  • L’Inghilterra approfitta del momento di debolezza italiano per penetrare in Etiopia e far tornare il negus.
  • A questo punto la Germania deve intervenire in Africa, dove invia un corpo di spedizione guidato dal generale Rommel.
  • Nella prima metà del ’41 i tedeschi occupano la Bulgaria, e, insieme con le truppe italiane, la Jugoslava, Creta e la Grecia che si arrende in aprile.
  • Un’ombra si allunga su questi successi: la legge affitti e prestiti degli USA.
  • In conformità a tale legge, gli USA forniscono aiuti militari agli stati con cui ha relazioni economiche ritenute di vitale importanza. Il presidente Roosevelt decide che è il momento di vincere l’isolazionismo da molti sostenuto negli Stati Uniti.
  • Nell’agosto del ’41 Churchill e Roosevelt si incontrano nell’isola di Terranova e redigono la Carta atlantica, documento in cui sono enunciati i principi che avrebbero dovuto presiedere alla riorganizzazione del mondo dopo la guerra: lotta contro i paesi dell’Asse non solo militare, ma anche ideologica. Il sistema liberale e democratico deve trionfare sulle dittature nazista e fascista.
   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Storia

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it