Quo vadis? – "Un infinito vagare presso lande desolate" – Poesia

Quo vadis poesia

Chi sono?
Un infinito vagare presso lande desolate
colme di stelle e di perle
… Quo vadis?
… reciproche domande senza risposte
e lunghe risposte senza domande.

Cosa farò quando morirà il mio maestro?
Quale vento del nord mi porterà fichi dolci?
Ecco, il mio maestro è morto
… Quo vadis?

Annega o impara a nuotare,
annega o impara a pensare.

 

 

Simone P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*