Accettazione dei cookie



Quand vous serez bien vieille (Pierre de Ronsard): testo e traduzione in italiano




Pierre de Ronsard pubblicò nel 1578 “Sonnets pour Hélène” (tradotto in italiano “Sonetti per Hélène”), un’opera in lingua francese dotata di vari sonetti del tipo “madrigal”, che venne commissionata da Caterina de Medici, a quel tempo regina consorte di Francia, che cercava di consolare la mancanza del proprio amante, ormai morto in battaglia.

Ronsard in questi sonetti paragonò Caterina de Medici a quella di Elena, celebre personaggio femminile della guerra di Troia, lodando la bellezza della regina .

“Quand vous serez bien vieille”, contenuta dentro quest’opera, è probabilmente una delle poesie più famose di Pierre de Ronsard, senz’altro una della traduzioni dal francese all’italiano più apprezzate.

Testo della poesia “Quand vous serez bien vieille” in francese

« Quand vous serez bien vieille, au soir, à la chandelle,
Assise auprès du feu, dévidant et filant,
Direz, chantant mes vers, en vous émerveillant:
“Ronsard me célebrait du temps que j’étais belle”

Lors, vous n’aurez servante oyant telle nouvelle,
Déjà sous le labeur à demi sommeillant,
Qui au bruit de Ronsard ne s’aille réveillant,
Bénissant votre nom de louange immortelle.

Je serai sous la terre, et, fantôme sans os,
Par les ombres myrteux je prendrai mon repos:
Vous serez au foyer une vieille accroupie,

Regrettant mon amour et votre fier dédain.
Vivez, si m’en croyez, n’attendez à demain:
Cueillez dès aujourd’hui les roses de la vie. »

Traduzione in italiano della poesia “Quand vous serez bien vieille”:

Quando sarai vecchia, alla sera, alla candela,
seduta di fianco al fuoco, avvolgendo e filando,
ricanterai le mie poesie, meravigliandoti:
Ronsard mi lodava al tempo in cui ero bella.

Allora, non avrete serva che ascolti tale novella,
già mezzo addormentata per la fatica,
che al suono di Ronsard non si svegli,
benedicendo il vostro nome di lode immortale.

Io sarò sottoterra, e, fantasma senza ossa,
tra le ombre di mirto prenderò il mio riposo:
tu sarai al focolare una vecchia accovacciata.

Rammarico del mio amore e del tuo orgoglioso disprezzo.
Vivi, se mi credi, non aspettare a domani:
Cogli oggi le rose della vita.


Commento alla poesia “Quand vous serez bien vieille”

Cosa intende il poeta con “ombre di mirto”? Si pensa che tale espressione possa essere un riferimento alla dea Venere, divinità della bellezza, in quanto il mirto era una delle piante simbolo della dea. La parola ombra invece potrebbe essere un riferimento alla concezione romana della stessa: si trattava di uno stato immateriale, tramite cui il defunto giungeva sino al regno dei morti; in questa chiave di lettura, potrebbe indicare lo spazio dove, alla fine di tutto, le due anime innamorate possano ritrovarsi.

Curiosità sulla poesia “Quand vous serez bien vieille”:  a questo sonetto di Pierre de Ronsard si è ispirato il cantautore italiano Fabrizio De André per comporre la canzone “Valzer per un amore”.


Approfondimenti consigliati:

Vota questo articolo
[Voti: 2   Media: 3/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it