EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE



Poesia su Tempio (Enrico Costa – 1895 scrittore sardo)



Enrico Costa (Sassari, 11 aprile 1841 – Sassari, 26 marzo 1909) era un noto scrittore e giornalista italiano della Sardegna; dai tratti letterari fioriti e di tipo poligrafo, Enrico Costa fu il rappresentante più illustre del romanzo storico sardo; il suo romanzo più famoso è “Il muto di Gallura“. Enrico Costa fondò inoltre il periodico “La Stella di Sardegna” e il quotidiano “Gazzettino Sardo”; altre opere da ricordare di Costa sono “Giovanni Tolu, storia di un bandito sardo narrata da lui medesimo”, “La Bella di Cabras”, “Paolina e Rosa Gambella”.

Poesia su Tempio – di Enrico Costa – autore sardo 1895

Nipote ai Corsi, e figlia di Gallura;
Or cupa sospettosa, or spensierata;
Là, di Limbara al piè, fra grige mura,
Siede Tempio di quercie incoronata.

Uomini ha fieri, dèditi a le liti;
Ha donne belle, facili ai puntigli.
Salda negli odj come i suoi graniti,
A vendetta educò tutti i suoi figli.

E mentre a lavar l’onte ella s’appresta,
Vengon folate di voci argentine
Dal gajo verde de le vigne in festa.

Nei canti arguta, dimessa nei drappi,
Apre agli ospiti il core e le cantine;
E a tutti vino dà, salami, e … tappi!


Torna all’indice di Enrico Costa >>

More Like This


Categorie


letteratura sarda

Categorie





Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.


Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it