Accettazione dei cookie



“Poesia su Portotorres” di Enrico Costa 1895: poesia della Sardegna




Poesia su Portotorres del 1895 scritta da Enrico Costa e dedicata ad Antonio Conti.

Portotorres

Colonia prediletta dei Romani,
Ebbe templi, acquedotti, e un Campidoglio;
Diè la palma a tre mariti cristiani,
E ai Règoli di Pisa offerse il Soglio.

Maligna febbre e saracena rabbia
Le mosser guerra – e allor cadde sfinita:
Vide gli archi sparir sotto la sabbia,
E morì, dando a Sassari la vita.

E Sassari, ogni maggio, umile ancella,
Si reca a San Gavino per sollazzo,
Ed offre a lei la coscia di vitella.

Grata del dono, la Città-villaggio
La invita di Re Barbaro al palazzo
Per darle un bell’uccello di formaggio.


<<< Indice dell’autore (Enrico Costa)

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it