Poesia su Nuoro - Enrico Costa 1895 - poesia sarda - Infonotizia.it


Poesia su Nuoro – Enrico Costa 1895 – poesia sarda



Nuoro . poesia di Enrico Costa

Figlia de la montagna, e madre amata
Di figli irrequieti e turbolenti
In balìa di sè stessa è abbandonata
la città de le lotte e dei lamenti.

Ha vini che stramazzano un beone;
ed uomini più forti assai del vino;
A lei donò il Governo una prigione,
E la natura un sasso ballerino.

Amor fornì le donne d’un corsetto,
Che chiuder finge, e provoca all’uscita
I due tesori del ricolmo petto:

Sarei per essi un grassator crudele,
Pronto al ricatto, e a rinunziar per vita
Al vin d’Oliena, all’aranciata, e al miele!

<<< Menù sull’autore

More Like This


Categorie


letteratura sarda

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.Required fields are marked *

Puoi usare i seguenti HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.


Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it