Poesia su Lanusei – Enrico Costa 1895 – poesia sarda

Lanusei-poesia

Materiale tratto da www.sardegnadigitallibrary.it – Autore – Editore

Poesia su Lanusei – Enrico costa 1895 – letteratura sarda

Non può dirsi villaggio, e non città:
Nè femmina, nè maschio – è messa lì
sotto una prefettizia autorità,
Non so perchè, non come, nè da chi.

D’Ogliastra ha il seggio. Buono il vino dà,
Ottima l’acqua, e l’aria pur così.
Offre castagne, e chiede in quantità
Frutta ad Ilbono e ortaglie a Tortolì.

Maligna usanza in ferragosto v’è
D’esporre i fatti altrui: – vizi e virtù,
Nell’ombra, Donna Morti grida a te!…

D’un vezzo de le donne or parlerò:
Non portan busto – e vedi andar su e giù
Quel che tu pensi… e ch’io non ti dirò.

<<< Torna al menù su Enrico Costa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*