Poesia n°47. Margaret Fuller Slack – traduzione in italiano

Spoon river libro online gratis
@ foto di William Willinghton

Poesia n°47. Margaret Fuller Slack – testo in inglese

I WOULD have been as great as George Eliot
But for an untoward fate.
For look at the photograph of me made by Penniwit,
Chin resting on hand, and deep-set eyes—
Gray, too, and far-searching.
But there was the old, old problem:
Should it be celibacy, matrimony or unchastity?
Then John Slack, the rich druggist, wooed me,
Luring me with the promise of leisure for my novel,
And I married him, giving birth to eight children,
And had no time to write.
It was all over with me, anyway,
When I ran the needle in my hand
While washing the baby’s things,
And died from lock-jaw, an ironical death.
Hear me, ambitious souls,
Sex is the curse of life!

Poesia n°47. Margaret Fuller Slack – traduzione in italiano

Vorrei essere stata grande come George Eliot
ma il destino mi fu avverso.
Guardate il ritratto che mi fece Penniwit,
il mento poggiato sulla mano, e lo sguardo profondo-
e grigio, anche, e vagamente cercando.
Ma c’era il vecchio, vecchio problema:
celibato, matrimonio o lussuria?
Dopo Jhon Slack, il ricco droghiere, mi corteggiò,
lusingandomi con la promessa che avrei scritto il mio libro,
e lo sposai, dando luce a otto bambini,
e non avendo il tempo di scrivere.
Era finita per me, in ogni caso,
quando mi infilai l’ago nella mano
mentre lavavo i vestiti dei mabini,
e morii per tetano, un destino ironico.
Ascoltami, anima ambiziosa,
il sesso è la maledizione della vita!

<<< torna all’elenco di Spoon River in italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*