Platone e la scrittura (Mito di Theuth)

Mito di Theuth – Platone

–> (leggi il testo del mito)

 

1) La scrittura elimina lo sforzo del ricordare e impedisce di interiorizzare il sapere.

2) La lettura dei libri dà solo la parvenza del sapere, perchè manca il coinvolgiomento personale e non si perviene dunque a una vera formazione

3) Il testo scritto non sà difendersi nè consente di instaurare un dialogo, ma alle nostre domande risponde sempre nello stesso modo

4) Il dialogo, a differenza del libro, permette di scrivere direttamente nell’anima di chi impara, consentendo una vera formazione.

<< Torna allo schema riassuntivo su Platone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*