Pianificazione di sequenza di movimenti: la corteccia frontale (area 6)

L’insieme delle sequenze di movimenti alla base del repertorio comportamentale di animali ed umani vanno a costituire i comportamenti mirati a specifici scopi; le regioni cerebrali coinvolte nella produzione di sequenze di movimenti sono localizzati NELLA CORTECCIA FRONTALE, IN PARTICOLARE L’AREA 6 (AREA MOTORIA SUPPLEMENTARE) svolge un ruolo fondamentale nella GENERAZIONE DI MOVIMENTI IN ASSENZA DI SEGNALI SENSORIALI ESPLICITI ESTERNI, mentre la CORTECCIA PREMOTORIA è importante nella PRODUZIONE DI MOVIMENTI A SEGUITO DI UN SEGNALE.

Lesioni dell’area 6 nelle scimmie portano all’impossibilità di eseguire movimenti appresi, e devono perciò fare ricorso a segnali esterni che indichino loro i pattern di movimenti che dovrebbero mettere in atto. Ciò suggerisce che ci sia una dissociazione funzionale tra la corteccia premotoria e la corteccia supplementare per quanto riguarda la produzione di movimenti in presenza e assenza di segnali. In uno esperimento di Jun Tanji, alcune scimmie sono state addestrare ad eseguire dei movimenti in sequenza con un arto sulla base di un segnale visivo, specificando ogni colore una sequenza di movimenti. Sono stati poi registrati i neuroni dell’area 6 e la loro attività mentre le scimmie compivano questo compito, è stato scoperto che molti neuroni in questa area sono attivati quando viene eseguita una particolare azione all’interno di una sequenza, mentre altri rispondono ad una particolare sequenza di azioni indipendentemente dal tipo di movimento. Si pensa quindi che i neuroni dell’area 6 inviano le informazioni per guidare la produzione di una sequenza di movimenti finalizzati ad uno scopo, fornendo quindi i segnali di intenzione motoria; la corteccia prefrontale svolge il compito di iniziare e terminare le sequenze di movimenti, mentre la corteccia motoria primaria va a distribuire i comandi sequenziali nel tronco encefalico e midollo spinale.

(appunti universitari)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*