Nota di accredito in partita doppia – esercizio svolto (resi su acquisti)

Haikucomeleggerlo

<<< Torna alle scritture in partita doppia risolte (elenco esercizi)

 

La società di Mario Rossi il 2/08/20xx esegue tramite assegno bancario il versamento di 18.000,00 euro con IVA 23% a titolo di anticipo su una fornitura di merci.

Qualche giorno dopo, il 7/08/20xx + 1 riceve la fattura riguardante l’acuisto delle merci.

Le condizioni contrattuali citate sono le seguenti: prezzo delle merci 38.000,00 €, sconto incondizionato del 3%, costi di trasporto documentati e anticipati dal fornitore per euro 1220,00 + IVA 23%, imballaggi addebitati forfetariamente dal fornitore euro 600,00 + Iva 23%; pagamento a 90 giorni con bonifico bancario. La consegna delle merci avviene dopo 4 giorni ma a causa di una difformità considerevole riguardante la qualità delle merci, differente rispetto alle aspettative,la società del signor Rossi rende le merci per euro 3.000,00 e il fornitore rilascia nota di accredito, contenente regolarizzazione iva.

Soluzione dell’esercizio (senza i calcoli)

Prima scrittura:

Prima scrittura: Fornitore c/anticipi (Dare) a Banca c/c (Avere)

Seconda scrittura:

In Dare: Diversi: merci c/acquisti, Imballaggi, Iva a credito (su merci e imballaggi), C/spese anticipate dal fornitore (tutto in dare)

In Avere: Diversi: fornitore c/acquisti, Fornitore c/anticipi (tutto in avere)

Terza scrittura:

Fornitore c/acquisti (Dare) a Banca c/c (Avere)

Quarta scrittura:

Fornitori c/acquisti (Dare) a Diversi: Resi su acquisti, Iva ns debito (Avere)

<<< Torna alle scritture in partita doppia risolte (elenco esercizi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*