Mundrucù: un popolo indios nativo della foresta ammazzonica

_______

Mundrucu chi sono

Gli indios Mundrucù, oggi ridotti a meno di 1500 individui stanziati nel cuore della foresta ammazzonica, erano un tempo famosi guerrieri. Le loro spedizioni di guerra avevano come scopo essenziale la conquista di teste-trofeo che venivano conservate nella “casa degli uomini”, non solo come segno del valore dei singoli, ma anche perchè ritenute fondamento della fertilità del mondo animale e quindi collegato alla caccia, altra attività maschile. Dalla testa tagliata si estraeva la materia cerebrale e lo spazio vuoto veniva riempito con vegetali trattati. La pelle era dissecata con ripetute immersioni in acqua bollente ed accostamenti alla fiamma. Nelle orbite, svuotate e riempite di resine vegetali, erano incastonati due incisivi di un piccolo mammifero ammazionico, l’aguti.

Una delle teste tagliate dai Mundrucu
Una delle teste tagliate dai Mundrucu
   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


letteratura

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it