Mimnermo: poesie, frammenti e citazioni (letteratura greca)

_______________
____________________
 
 
 
 
 

”Mimnermo”’ fu un cantore e un poeta greco. Il nome significa ”colui che resiste sull’Ermo” (un fiume greco). Della sua vita ci sono giunte pochissime notizie, per di più vaghe. Nacque probabilmente a Smirne (o a Colofone) nel 630 a.C. circa e visse tra la fine del VII e l’inizio del VI secolo a.C..

Fu contemporaneo del legislatore ateniese Solone e quasi sicuramente fu un aristocratico e discendente di una famiglia di famosi guerrieri. Per quanto riguarda la produzione poetica, è giunta fino a noi una ventina di suoi frammenti che formano in totale circa 80 versi. È autore di numerose elegie amorose, divise dai filologi alessandrini in due libri, nonché di alcune elegie leggere.

  • ”Nannò”: silloge dedicata ad una flautista (una donna trasgressiva, rispetto allo standard greco). È il primo a dedicare tutto un libro ad una donna.
  • ”Smirneide”: poemetto epico che racconta la guerra contro Smirne. I contenuti preferenziali di Mimnermo, accanto al mito e all”’epos”, sono caratterizzati da un certo pessimismo, che si esplica nella caducità della vita, nella labilità dell’esistenza, nello sfiorire della giovinezza e nell’incombere della vecchiaia.

Il pessimismo di Mimnermo non ha uno spessore filosofico (al contrario di quello leopardiano, ad esempio): è una sua intuzione elementare della vita, che si traduce in un’esortazione a gustare dell’amore della giovinezza e della gioia (carattere edonistico). Egli però non riesce a raggiungere il ”carpe diem” oraziano, perché non è in grado di godere dell’attimo a causa del presentimento dello sfiorire della vita: il suo è un lancinante senso di precarietà.

Citazioni e poesie greche di Mimnermo

Una poesia molto famosa di Mimnermo è “Come le foglie”, di cui riportiamo il testo greco qui sotto assieme alla traduzione in italiano.

« ἡμεῖς δ’, οἷά τε φύλλα φύει πολυάνθεμος ὥρη ἔαρος, ὅτ’ αἶψ’ αὐγῇς αὔξεται ἠελίου, τοῖς ἴκελοι πήχυιον ἐπὶ χρόνον ἄνθεσιν ἥβης τερπόμεθα, πρὸς θεῶν εἰδότες οὔτε κακόν οὔτ’ ἀγαθόν· Κῆρες δὲ παρεστήκασι μέλαιναι, ἡ μὲν ἔχουσα τέλος γήραος ἀργαλέου, ἡ δ’ ἑτέρη θανάτοιο· μίνυνθα δὲ γίγνεται ἥβης καρπός, ὅσον τ’ ἐπὶ γῆν κίδναται ἠέλιος. αὐτὰρ ἐπὴν δὴ τοῦτο τέλος παραμείψεται ὥρης, αὐτίκα δὴ τεθνάναι βέλτιον ἢ βίοτος· πολλὰ γὰρ ἐν θυμῷ κακὰ γίγνεται· ἄλλοτε οἶκος τρυχοῦται, πενίης δ’ ἔργ’ ὀδυνηρὰ πέλει· ἄλλος δ’ αὖ παίδων ἐπιδεύεται, ὧν τε μάλιστα ἱμείρων κατὰ γῆς ἔρχεται εἰς Ἀΐδην· ἄλλος νοῦσον ἔχει θυμοφθόρον· οὐδέ τίς ἐστιν ἀνθρώπων ᾧ Ζεὺς μὴ κακὰ πολλὰ διδοῖ »

« Al modo delle foglie che nel tempo
fiorito della primavera nascono
e ai raggi del sole rapide crescono,
noi simili a quelle per un attimo
abbiamo diletto del fiore dell’età,
ignorando il bene e il male per dono dei Celesti.
Ma le nere dèe ci stanno a fianco,
l’una con il segno della grave vecchiaia
e l’altra della morte. Fulmineo
precipita il frutto di giovinezza,
come la luce d’un giorno sulla terra.
E quando il suo tempo è dileguato
è meglio la morte che la vita. »

Altre citazioni interessanti di Minmnermo sono:

  • Ma è una cosa di breve durata, come un sogno, la giovinezza preziosa.
  • Ma il fiore della giovinezza dura per un attimo, quando il Sole si sparge sulla terra.
  • Così lontano da morbi e affanni penosi / sessantenne mi colga destino di morte
  • Noi siamo come foglie, che fa nascere la stagione fiorita della primavera.

La vita, il piacer, cosa sono | senza Afrodite d’oro? | Meglio morir, quando non più cari avrò | il secreto amore, i graditi doni, il letto: | caduchi fiori di giovinezza | per gli uomini e le donne. | Quando giugnge la dolorosa | vecchiaia, che brutto | rende anche l’uomo bello, | sempre nel cuor l’opprimon | cattivi pensieri, né guardando | la luce del sol l’allieta, | ma è odioso ai fanciulli, | è disprezzato dalle donne: | un dio così penosa volle la vecchiaia. (da Caduchi fiori)Vita… gioia… che sono, senza Afrodite d’oro? | Meglio la morte, quando non più caro | mi sia l’amore occulto, i doni delicati, il letto.

 

Ecco un’altra poesia da includere a quelle del nostro elenco di Mimnermo intitolata “Un male senza fine donò Zeus a Titono”.

Un male senza fine donò Zeus a Titono,
la vecchiaia, più agghiacciante anche della morte penosa.

Ma come un sogno breve è la giovinezza
preziosa: presto, incombe sul capo
la tormentosa e deforme vecchiaia,
nemica, spregevole, che non fa più riconoscere l’uomo:
danneggia gli occhi e la mente avviluppandoli.

Tra i suoi frammenti infine ricordiamo il frammento IV riportando la traduzione fatta da Achille Giulio Danesi nel 1886):

Sudor copioso inondami,
Agghiaccio di spavento,
Chè dura un sol momento
La bella gioventù.
Ch’è sì gioconda e amabile,
Che più durar dovria,
E che, qual sogno, via
Lungi da noi sen va.
Grave e deforme pendeci
Sul capo, ahimè! vecchiezza,
Che ognuno abborre e sprezza,
Perchè deforma l’uom
Ella ciascun, se invadelo,
Non conoscibil rende:
Se intorno a lui si stende,
Gli affligge gli occhi e il cor.

 

Busto raffigurante Mimnermo

Commenti sullo stile delle poesie di Mimnermo:

La lingua, come per altri elegiaci, è quella dell’epos, sia per il dialetto greco utilizzato, sia per le formule, che vengono riprese direttamente dall’epos oppure variate. Mimnermo risulta condizionato dal grande modello omerico, anche se egli lo valorizza per un’altra tematica; ma la sua originalità si afferma nella dimensione che egli da alla scoperta dell’individualità umana. Il soggettivismo di Archiloco si trasforma in una considerazione generale sul destino degli uomini.

Certamente le poesie d’amore di Mimnermo non devono essere state poche vista l’importanza di questo tema nella poesia sulla vita priva dei piaceri di Afrodite.

Le tematiche che affronta Mimnermo nelle sue poesie:

La giovinezza e la vecchiaia: sulla gioventù, di per sé breve e fugace, incombe l’ ombra angosciante della vecchiaia, che il poeta deplora e definisce un “male senza fine” . Kτίσις (fondazione della città): Mimnermo racconta sinteticamente in un’elegia la fondazione di Colofone, sua probabile città natia (da notare che il termine “κτίσις”, ovvero fondazione, è un lemma tecnico e ci è fornito da Strabone). Amore: tradizionalmente Mimnermo è considerato un poeta d’amore (o così era in antichità, mentre in tempi più moderni lo si vede più come un cantore pessimista e malinconico). La materia amorosa è ravvisabile in alcuni frammenti, parte dei quali presente nella raccolta Ναννώ. Storia contemporanea e politica : alcuni frammenti in distico elegiaco (elegie narrative) sono dedicati alla politica e alla trattazione storica di eventi perlopiù recenti, come ad esempio il conflitto della città di Smirne contro i Lidi (Σμυρνηίς), oppure la fondazione di Colofone. Mito: nella Smirneide il poeta fa esplicito riferimento non solo al mito di Giasone e gli Argonauti, che assume uno scopo paradigmatico, ma descrive anche ad un eroe che pare uscito dall’ Iliade, inserendolo addirittura fra i suoi stessi antenati. Altri frammenti trattano infine tematiche simposiali.

Le opere poetiche di Mimnermo:

La produzione di Mimnermo comprendeva elegie, divise dai filologi alessandrini in due libri, il primo dei quali era intitolato Nannò, dalla donna amata dal poeta, una flautista – quindi una donna trasgressiva, rispetto allo standard greco, mentre il secondo libro era la cosiddetta Smirneide, un poemetto o una raccolta elegiaca che raccontava la guerra dei Greci di Smirne contro i Lidi governati dal re Gige. Di tutta la sua produzione poetica, comunque, è giunta fino a noi una ventina di frammenti per un totale di circa 80 versi.

Acquistare libri di poesia di Mimnermo

Se vuoi puoi ordinare a casa direttamente in carta stampata le poesie di Mimnermo e quelle di molti altri autori greci; qui sotto puoi vedere alcuni dei libri dedicati a questo autore della letteratura greca.

   
_______

More Like This


Categorie


letteratura greca

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it