Mappa concettuale su Giovanni Verga – schemi riassuntivi vita e opere – verismo

_______

Giovanni_Verga_mappa concettuale schemi riassuntivi

 

  • Alla casa del povero ognuno ha ragione. – Giovanni Verga

 

Giovanni Carmelo Verga fu uno scrittore e drammaturgo italiano, proclamato maggiore esponente della corrente letteraria del VERISMO; abbiamo selezionato in questo articolo i migliori schemi riassuntivi su questo autore presenti su internet.

(Nato il 2 Settembre 1840 a Catania; morto il 27 Gennaio 1922 a Catania)

Ecco l’elenco delle mappe selezionate sullo scrittore italiano Giovanni Verga:

Mappa concettuale su Giovanni Verga 1

Mappa concettuale su Giovanni Verga 2

Mappa concettuale su Giovanni Verga 3

Mappa concettuale su Giovanni Verga 4

Mappa concettuale su Giovanni Verga 5 – schema sul verismo e differenze con naturalismo

Mappa concettuale su Giovanni Verga 6 – estrema sintesi verismo

Mappa concettuale su Giovanni Verga 7

Mappa concettuale su Giovanni Verga 8 – le opere del Verga

Schema su Verga – vita riassunto essenziale

Schema su Verga 2

 

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


letteratura letteratura italiana

Tag


1 Comment

Add a Comment

  1. Per quanto riguarda il periodo storico di Verga possiamo rifarci al breve schema riassuntivo sottostante.

    Con l’unificazione nazionale del ’61, nasce il Regno D’Italia, una monarchia costituzionale regolata dallo statuto albertino del ’48. La legislazione del Regno di Sardegna viene estesa all’intera
    nazione. Il malcontento della popolazione è dovuto perlopiù alla leva obbligatoria, la quale mette in difficoltà i contadini. Dal 1861 al 1876 la Destra storica, avversa all’industrializzazione, è al potere. Soltanto con la Sinistra al potere (fino al 1896) abbiamo alcuni passi verso l’industrializzazione.
    Nonostante ci fosse l’unificazione nazionali, non c’era l’unificazione linguistica. Manzoni propose l’invio di maestri toscani in tutta Italia (proposta non accolta) e la creazione di un vocabolario dell’uso vivo del fiorentino.
    Nasce la borghesia, la quale sostituisce l’aristocrazia (basta pensare “alla roba” di Verga). L’intellettuale, non ritrovandosi negli ideali della borghesia e disprezzando la letteratura
    contemporanea, finisce per allontanarsi sempre di più dalla società (Scapigliati).

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it