Accettazione dei cookie



Malest, Cornifici, tuo Catullo – Traduzione della Versione “Carme 38” di Catullo




Testo in latino

Malest, Cornifici, tuo Catullo,
malest, me hercule, et laboriose,
et magis magis in dies et horas.
Quem tu – quod minimum facillimumque est
qua solatus es allocutione?
Irascor tibi. Sic meos amores?
Paulum quid lubet allocutionis,
maestius lacrimis Simonideis.

Traduzione in italiano

Sta male, Cornificio, il tuo Catullo
sta male, oh Ercole, e si contrae,
di più ogni volta, giorno dopo giorno, ora dopo ora.
Quindi, tu, cosa minima e facilissima,
con quali parole l’hai consolato?
Mi adiro con te. In questo modo stimi i miei amori?
Un poco, di quel conforto, sarebbe d’aiuto,
più addolorato delle lacrime di Simonide.


Approfondimenti consigliati:

Vota questo articolo
[Voti: 0   Media: 0/5]

More Like This


Categorie


letteratura Scuola ed educazione

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it