Lo sviluppo delle grandi imprese negli Stati Uniti – appunti storia economica

_______

Usa6

<<< Torna ai riassunti di storia economica

Lo sviluppo industriale degli Stati Uniti non iniziò in modo rapido; quando si costruirono come nazione indipendente alla fine del 1700, il 90%della forza lavoro era impiegata in agricoltura con un’elevata produttività del lavoro. Le prime industrie vennero fondate già in quell’epoca e continuarono ad espandersi nella prima metà del 1800. La crescita continuò a ritmi sostenuti fino alla grande crisi del 1929 e si caratterizzò per l’affermazione della grande impresa (corporation) nei settori ad alta intensità di capitale.

I motivi per cui la grande impresa ebbe tanto successo negli Stati Uniti rispetto all’Europa sono da ricercarsi:

1) Nella notevole quantità di risorse distribuita tra la popolazione americana che portò quest’ultima ad affrontare il problema di governare nel modo più efficiente possibile il processo di sfruttamento delle risorse.

2) Nell’atteggiamento, profondamente radicato di essere disponibili allo spostamento, al rischio e a costruirsi il destino con le proprie mani (self-made man). Inoltre non vi erano fondamentali motivi di confltto fra gli stati, nè economici, nè culturali e fu quindi relativamente facile prendere le decisioni di coordinarsi pur mantenendo una forte centralizzazione dei poteri.

3) Le nuove leggi venivano introdotte in un ambiente politico che da subito si organizzò democraticamente, con una coerenza rispetto alle esigenze di produttività ed efficienza molto maggiore che in Europa.

Si configurò dunque un paese in cui il centro sistemico era rappresentato da grandi imprese che controllavano da cima a fondo il processo produttivo disciplinando a dovere la forza lavoro con l’obiettivo di sfruttare nella maniera più efficiente le risorse per aumentare la produzione.

L’impresa ha puntato ad assumere responsabilità sociali, e per questo motivo si è managerizzata, per garantire stabilità e continuità; inoltre ha voluto una legislazione antitrust. In quest’ottica si capisce perchè le imprese erano contrarie all’ascesa di poteri forti e di conseguenza perché le banche vennero mantenute piccole da una legislazione restrittiva, in modo da evitare che rivaleggiassero con le corporations.

Fu in questo modo che alla fine del 1800 l’economia americana divenne la più grande e potente del mondo; tuttavia gli europei non ne sentivano ancora la grande competizione, né l’egemonia.

La nascita della grande impresa (big corportation):

Furono gli Stati Uniti i primi a comprendere le potenzialità della grande impresa. Quest’ultima è stata creata non solo per sfruttare le economie di scala, ma anche quelle di diversificazione e di rapidità. A questo scopo occorre prevedere un’organizzazione scientifica del lavoro (Taylor). La corporation aumentò la produttività del lavoro in maniera rilevante e abbassò talmente i costi unitari da spiazzare rapidamente le piccole imprese nei settori dove si potevano standardizzare i prodotti. L’incentivo delle economie di scala e di diversificazione fu tale che la grande impresa mostrò subito una tendenza a diventare sempre più grande, si rese necessaria un’organizzazione manageriale scientifica mediante una complessa gerarchia di manager. La managerizzazione delle imprese le rende più stabili e continuative nel tempo, non dovendo esse affrontare crisi di passaggi generazionali. È per questo che l’impresa che nasce per prima conserva un vantaggio competitivo difficile da erodere dai nuovi entranti.

<<< Torna ai riassunti di storia economica

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Economia Storia economica

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it