Le immagini di Kant: l’isola e la colomba

_______

L’isola e la colomba – Kant

Kant con una celebre immagine paragona la conoscenza con un isola, facile da esplorare in ogni suo angolo, ma circondata da un vasto mare nel quale non possiamo avventurarci.

L’isola rappresenta la conoscenza fenomenica così come ci appare e come è rielaborato dalle nostre strutture a priori; il mare inesplorato rappresenta invece il noumeno o la cosa in sè, al di là dell’esperienza e quindi inconoscibile ma comunque presupposta poichè i dati sensoriali devono pur derivare da qualcosa di distinto da noi.

Un altra immagine molto suggestiva è quella della colomba: essa vola nel cielo affaticandosi per l’attrito con l’aria, pensando magari che se non dovesse contrastare la forza dell’aria (e quindi non ci fosse quest’ultima) potrebbe volare senza sforzo.

Questo non è vero poichè senza l’aria il volo stesso non sarebbe possibile.

Allo stesso modo l’intelletto potrebbe ritenere che senza i fenomeni avrebbe una conoscenza più nitida ma sbaglia perchè se non ci fosse l’esperienza non ci sarebbe alcun tipo di conoscenza.

Questo stesso è l’errore che secondo Kant fece Platone, abbandonando la conoscenza sensibile per lanciarsi nello spazio vuoto dell’intelletto puro.

Leggi il brano direttamente dal testo tradotto di Kant >>>

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Filosofia

Tag


Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it