Accettazione dei cookie



“Le città sarde” prefazione di Enrico Costa (1895)




Enrico Costa

“Le città sarde” Sommario (a Pasquale Cugia)

Cagliari, ghiotta, ha i cittadini in guanti;
Sassari, rude, i figli ha maldicenti;
Oristano è devota a serve e a santi,
e Alghero ha in Catalogna i suoi parenti.

Sete ha bosa di debiti e di vino;
il ventre Iglesias squarciasi per fame;
Nuoro parla col piombo, od in latino;
e Ozieri gioca a carte il suo bestiame.

Negli odj e nell’amor Tempio ha il primato;
Sorride Lanusei nell’umil veste,
e piange Castelsardo in basso stato.

Portotorres, infine, a tutte insegna
come cadono i Grandi. – Sono queste
le dodici città de la Sardegna

Enrico Costa (poesie sarde) – Indice sull’autore >>>

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it