Le aree funzionali di management – appunti di economia aziendale

Microeconomia-fattori produttivi-distinzione beni

Quando parliamo di aree funzionali di management ci riferiamo a degli insiemi di operazioni omogenee relative a specifiche attività amministrative.

Si distinguono in:

Aree funzionali caratteristiche (marketing, produzione, ricerca & sviluppo)

Aree funzionali integrative (Finanza e dell’organizzazione e personale)

Aree funzionali d’informazione e controllo (Amministrazione e controllo, programmazione)

Le aree funzionali caratteristicheossia il marketing, la produzione e la ricerca & sviluppo sono quelle tipiche funzioni che più direttamente qualificano l’oggetto dell’attività di produzione dell’impresa e definiscono il suo agire competitivo nel mercato. Si tratta di aree che sono più direttamente rivolte al perseguimento degli obiettivi della gestione aziendale.

Le aree funzionali integrativeossia finanza e l’organizzazione del personale, non essendo comunque da meno alle attività caratteristiche prendono il nome di aree integrative per la loro funzione, appunto, integrativa e di supporto.
Si interessano di attività tra loro disomogenee come ad esempio il reperimento dei fattori produttivi, la loro corretta gestione o in altre occasioni svolgono compiti come la produzione di informazioni sul futuro andamento aziendale.

Le aree funzionali d’informazione e controllo, ossia l’area dell’amministrazione e controllo, assieme all’area della programmazione, che compiono funzioni di indirizzo e di controllo sul corretto andamento del sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*