Le alci (De bello Gallico) traduzione in italiano


Sunt item, quae appellantur alces. Harum est consimilis capris figura et varietas pellium, sed magnitudine paulo antecedunt mutilaeque sunt cornibus et crura sine nodis articulisque habent. Neque quietis causa procumbunt, neque siquo adflictae casu conciderunt, erigere se ac sublevare possunt. His sunt arbores pro cubilibus; ad eas se adplicant atque ita paulum modo reclinatae quietem capiunt. Quarum ex vestigiis cum est animadversum a venatoribus quo se recipere consuerint, omnes eo loco aut ab radicibus subruunt aut accidunt arbores, tantum ut summa species earum stantium relinquatur. Huc cum se consuetudine reclinaverunt, infirmas arbores pondere adfligunt atque una ipsiae concidunt.

Traduzione in italiano:

Vi sono anche, quelle che sono chiamate alci. La figura e la varietà di colori delle pelli di queste e simile a quello delle capre, ma le superano un po’ in grandezza, hanno le corna mozzate e hanno le gambe senza nodi e articolazioni. Non si possono alzare e sollevare, ne se si sdraiano per riposare, ne se sono cadute a terra per qualche caso accidentale. Esse hanno alberi al posto di giacigli; si appoggiano a questi e così un po’ inclinati in questo modo trovano la quiete. Quando dalle loro tracce è stato notato dai cacciatori dove sono solite rifugiarsi, in questo luogo o scalciano dalle radici o tagliano gli alberi, tanto da lasciare la più alta specie di loro in piedi. Quando secondo la lor abitudine si sono appoggiate, abbattono con il loro peso gli alberi indeboliti e cadono assieme a questi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*