La tua ombra tra le dita – poesia di Pix Promenade

Immense et rouge traduzione Jacques Prévert

Ti ho cercata
sei scappata
ti ho inseguita
sei tornata.

Ma correvi
e sei fuggita
la tua ombra
le mia dita.

Ti giravi
dolcemente
mi affannavo
nel tuo istante.

Mi perdevo
nel tuo niente
inciampavo
con la mente.

Il mio riflesso
ti guardava
la tua ombra
che correva.

Una voce
che gridava
una lacrima
cadeva.

Correvo
nel tuo istante
mi inseguivi
nel mio niente.

Inciampasti
con la mente
nel mio silenzio
un incosciente.

Ci sfiorammo
con le mani
tu gridasti
mi allontani.

Io vicino
tu piangevi
inghiottivo
i tuoi pensieri.

Non ti ho vista
ne’ cercata
tra i ricordi
di una strada.

Tra quell’ombra
e le mie dita
il tuo ti amo
la mia vita.

Poesia di Giuseppe Bonanno in arte pix promenade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*