La struttura della società Ubaid (6500 a.C. – 3800 a.C.)

_______________
____________________
 
 
 
 
 
Piccole statue Ubaid

Il periodo Ubaid nel suo insieme, basandoci sulle analisi dei corredi funerari, era una stratificazione sociale polarizzata decrescente verso l’egualitarismo . Bogucki descrive questa fase come una fase di famiglie competitive “trans-ugualitarie”, in cui alcune sono in ritardo a causa della mobilità sociale discendente. Morton Fried e Elman Service hanno ipotizzato che la cultura Ubaid vedesse l’ascesa di una classe d’élite di capi ereditari, forse capi di gruppi parenti legati in qualche modo all’amministrazione dei santuari del tempio e dei loro granai, responsabili della mediazione del conflitto intragruppo e del mantenimento ordine sociale.  Sembrerebbe che esistessero vari metodi collettivi, forse esempi di ciò che Thorkild Jacobsen chiamava “democrazia primitiva”, tramite cui le controversie venivano risolte mediante un consiglio di propri pari.  La cultura degli Ubaid ha avuto origine nel sud, ma ha ancora connessioni chiare con culture precedenti nella regione dell’Iraq centrale. L’origine della gente di Ubaid è stata a volte collegata al cosiddetto problema sumero, legato alle origini della civiltà sumera.

A prescindere dalle origini etniche di questo gruppo ad ogni modo questa cultura ha visto per la prima volta una chiara divisione sociale tripartita tra contadini ad alta sussistenza, con colture e animali provenienti dal nord, pastori nomadi che vivevano in tende e che dipendevano dalle loro mandrie, ed i pescatori del litorale arabo, che vivevano in capanne di canna.

Stein e Özbal descrivono l’oecumene del Vicino Oriente derivante dall’espansione di Ubaid, contrapponendola all’espansionismo coloniale del periodo successivo di Uruk. “Un’analisi contestuale che mette a confronto diverse regioni mostra che l’espansione di Ubaid ha avuto luogo in gran parte attraverso la diffusione pacifica di un’ideologia, che condusse alla formazione di numerose nuove identità indigene.

Gli studi archeologici delle ceramiche della cultura Cucuteni-Trypillian mostrano l’uso di barche a vela dal sesto millennio a.C. in poi. Gli scavi del periodo di Ubaid (circa 6000-4300 aC) in Mesopotamia forniscono prove dirette del loro uso delle barche a vela.

Ceramiche della cultura Ubaid
   
_______

More Like This


Categorie


Storia

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it