La seconda guerra mondiale nel maggio 1940 – cronologia eventi (riassunto)

1940maggiocronologiasecondaguerramondiale

Cronologia seconda guerra mondiale – maggio 1940 riassunto

Offensiva contro la Francia (piano Manstein). I tedeschi attaccano il Belgio e l’Olanda per attirare verso Nord le forze franco-inglesi, mentre l’azione principale si svolge in un punto debole della linea difensiva francese, tra Namur e Sedan. Le forze alleate vengono chiuse in una sacca con la prospettiva di una sistematica distruzione. Tra maggio e giugno 350.000 francesi e inglesi si imbarcano a Dunkerque abbandonando ingenti quantità di materiale bellico. La superiorità strategica dei tedeschi è schiacciante, ora i tedeschi possono puntare su Parigi.
E l’Italia?
Mussolini, nonostante il patto d’acciaio, fa presente a Hitler nel maggio 1939 (memoriale Cavallero) che l’Italia non è preparata militarmente e politicamente e non lo sarebbe stata prima del 1943. Il governo italiano chiede a Hitler la fornitura di materiale bellico e strategico per poter entrare subito in guerra, ma Hitler (agosto 1939) dichiara l’impossibilità di fornire quanto richiesto, e autorizza l’Italia alla non belligeranza. Ma, dinanzi al successo delle armate tedesche in Francia, l’Italia, impreparata, dichiara guerra agli anglo-francesi (10 giugno 1940). Il nuovo fronte accelera la disgregazione politica e militare della Francia. Il 14/6/1940 i tedeschi entrano a Parigi. Due tendenze nel governo francese: guerra a oltranza e armistizio. Prevale la seconda, firma 25 giugno (maresciallo Pétain). La Francia viene divisa in due parti: Nord-ovest regime di occupazione tedesca; resto del paese governo dittatoriale di destra con sede a Vichy (giurisdizione anche nelle colonie). Capo della Stato Pétain, primo ministro Laval. Cresce l’opposizione, soprattutto a opera dei rifugiati all’estero come il generale De Gaulle che il 18 giugno 1940 lancia da Radio Londra un appello alla continuazione della lotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*