La mano visibile e il paradigma chandleriano – riassunto storia economica

_______

la mano visibile paradosso di chandler riassunto storia dimpresa

La grande impresa manageriale ha trovato negli Stati Uniti le condizioni socioeconomiche migliori per affermarsi. Il paese era scarsamente popolato e aveva quindi una ridotta possibilità di sfruttamento della forza lavoro ma godeva di una notevole offerta di risorse naturali e di una relativa disponibilità di capitale. Ciò contribuisce allo sviluppo di tecnologie labour saving e al processo di meccanizzazione mediante l’adozione della catena di montaggio. Prese così avvio un processo di integrazione delle attività produttive dal quale sarebbero ben presto emerse poche grandi imprese dominanti. La concentrazione condusse progressivamente alla sostituzione della “mano invisibile” della grande impresa con “la mano invisibile” del mercato: si andò delineano la tendenza alla internazionalizzazione nell’azienda di operazioni e transazioni fino ad allora coordinate dal mercato. Prese così avvio il “coordinamento manageriale” basato sull’organizzazione dei flussi interni e all’allocazione in maniera ottimale dei fattori di produzione. Nell’Amercia di fine 1800 e inizio 1900, la rande impresa manageriale integrata si diffuse nelle industrie e nei settori caratterizzati da un elevato tasso di cambiamento tecnologico e da una domanda in rapida espansione. Si distinguevano 2 gruppi di imprese:

1) Nel primo gruppo confluivano i settori del tabacco, dell’alimentare e della meccanica leggera. Le imprese erano caratterizzate da un processo di crescita interno, attuato attraverso strategie di integrazione a valle nel campo della distribuzione e del marketing e nell’acquisizione di materie prime a monte e facevano affidamento su risorse finanziarie proprie.

2) Nel secondo gruppo confluivano i settori del petrolio, la chimica, l’elettromeccanica pesante, la gomma e l’automobile. Le imprese operando in settori a elevata intensità di capitale inizialmente erano cresciute attraverso strategie di integrazione orizzontale per il controllo dei prezzi e della produzione, poi attraverso fasi di ristrutturazione produttiva e organizzativa. L’elemento di differenziazione con le imprese del primo gruppo è l’ampio ricorso al mercato dei capitali e l’appoggio di fonti di finanziamento esterno.

(Riassunto dal libro che vi suggeriamo di acquistare per approfondire l’argomento “Storia d’impresa” – Toninelli)

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Economia Storia economica

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it