Accettazione dei cookie



La maglia ad anelli intrecciati, le armi in asta e le armi bianche: le armi del medioevo




Tra le più antiche protezioni poste a difesa dei fanti troviamo la maglia ad anelli intrecciati e le maglia a lamelle, costituita anziché da piccoli anelli metallici intrecciati fra loro da una concatenazione di piccole lamelle.

Solitamente le armature del medioevo vengono divise in:

  • armature usate a cavallo (impiegate per la protezione della testa, munite anche di corsaletti ai piedi che permettano una difesa dei piedi ma consentano una libertà di movimento adatta alla cavalleria).
  • armature usate dalla fanteria.

Le armi si dividevano in armi usate per i giochi a squadre di guerra come i tornei a cavallo e le giostre ed armi da guerra vere e proprie.

Spesso armi ed armature erano decorati con gemme o filamenti e decorazioni di vario materiale, specialmente per quanto riguarda l’insieme delle armi da parata.

Esempi di armi in asta (immagine da Wikipedia)

Le armi in asta un tipo di arma bianca largamente impiegate durante il medioevo, specialmente per contrastare la cavalleria, spesso derivanti da un origine contadina, ad esempio dalla modifica di attrezzi da lavoro come le falci, le roncole o le scuri.

Altre tipologie di armi bianche medievali venivano impiegate in particolare per il taglio o per perforazione da punta.


Approfondimenti consigliati:

Vota questo articolo
[Voti: 0   Media: 0/5]

More Like This


Categorie


Storia

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it