La definizione di mercato – appunti di microeconomia

Il mercato è un’istituzione sulla quale si regge il funzionamento dell’economia a scelta decentrata.

Si costituisce mediante la domanda e l’offerta, che hanno la possibilità di incontrarsi e si riferiscono a un certo tipo di bene.

L’offerta è quantità di un bene che si desidera vendere a certe condizioni (comprare = acquistare pagandone il prezzo) (vendere = cedere incassando il prezzo).

Per domanda s’intende la quantità di consumo richiesta dal mercato e dai consumatori di un certo bene o servizio, dato un determinato prezzo e quanto spenderebbero se tale prezzo variasse

Ricordiamoci che all’aumentare del prezzo diminuisce la quantità e al diminuire del prezzo aumenta la quantità.

I fattori che influenzano la domanda:

– Le preferenze (i gusti)

– Il reddito

– I prezzi di tutti i beni (beni inferiori, beni normali, beni di lusso, ecc)

Ricordiamo inoltre che esistono beni succedanei, cioè beni il cui consumo di uno esclude quello dell’altro (ad esempio aranciata e limonata), beni indipendenti, ovvero beni che non si influenzano a vicenda.

 <<< Torna alla classificazione dei beni

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*