La cura di se come processo formativo – appunti università

_______

 

Psicologia dell'uomo

 

LA CURA DI SE COME PROCESSO FORMATIVO – appunti università

 
La cultura già al secondo novecento ha messo al centro la nozione di cura. Due sono le scienze umane estreme tra di loro: la psicoanalisi e l’economia. La psicoanalisi di freud è una disciplina che nasce dalla e sulla cura, e si definisce secondo il modello della cura, da una parte recuperando quello medico, dall’altra potendolo integrare in un ottica pedagogica. L’economia è quella disciplina di cura, rivolta a potere comprendere, per potere regolare i processi di produzione e le loro trasformazioni, e a costruire modelli per agire è ciò è avvenuto in Smith col suo modello liberistico, in Marx col suo modello socialista, in Keynes con il suo modello di Welfare State. La cura c’è in medicina, in pedagogia. La pedagogia stessa dell’autobiografia ce la indica anche come una via di cura. La cura è diagnosi, terapia, è farmaco. L’autobiografia è tutte queste 3 le cose insieme. L’autobiografia quindi cura il soggetto, si dispone come pratica formativa in tutte le professioni educative e non solo poiché libera il soggetto, è lo rende più capace di poter pensare liberamente, potendosi liberare dai pregiudizi. La pedagogia e l’autobiografia sono collegati tra di loro, perché si va dall’autobiografia alla pedagogia e viceversa. Tutto questo ricolloca l’autobiografia in un percorso interiore di potersi costituire come persona. La cura di sé in pedagogia significa cercare di potersi coltivare una propria identità, però per fare questo è importante fare esperienze, e cercare di potere socializzare con il mondo che ci circonda, leggere, perché è attraverso la lettura che cerchiamo di capire il mondo in cui viviamo, e serve per coltivare se stessi. La scuola è uno strumento fondamentale per ogni soggetto. La cura di sé è un contrassegno soprattutto dell’io adulto, giovane. Ma incomincia a prendere quota dall’adolescenza: dalle sue crisi, dal suo tragitto doloroso, in genere dall’io al sé, dai suoi conflitti, esterni e interiori. Attraverso la cura di sé nasce un atteggiamento di ascolto, di dialogo e di costruzione di se stessi, la scuola ha gli strumenti per farlo e li ha tali che possono parlare a tutti i soggetti, lo deve fare nell’adolescenza, ma anche prima, là lo farà xes: la letteratura con la filosofia, con la storia e le scienze umane ecc.., cioè tutte quelle materie sia umanistiche che scientifiche. Per concludere la cura di sé è un processo in costante crescita, da quando un soggetto è un bambino fino a quando è un adulto. Impara a potere rispettare sia se stessi che gli altri.

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Psicologia Università

Tag


Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it